Si è conclusa mercoledì la nuova sessione di Open Days che Yamazaki Mazak Italia ha organizzato presso il proprio Centro Tecnologico di Cerro Maggiore, alle porte di Milano, Polo Europeo Mazak di riferimento per il settore stampi. Yamazaki Mazak Italia: al servizio degli stampisti, nel segno della continuità
Forte dei positivi riscontri ottenuti durante l’analogo evento dello scorso dicembre, l’azienda replica l’iniziativa, dando un significativo senso di continuità, a fronte di un comparto in crescita, desideroso di innovazione e tecnologie per vincere nuove sfide di mercato.
Ad affiancare quanto il colosso giapponese è in grado di offrire al mondo degli stampisti, importanti partner del calibro di Autodesk, Haimer, MMC Hitachi Tool, Nakanishi e Fast Mill, i quali, in sinergia, hanno illustrato alcuni esempi di lavorazione sulle macchine esposte. Più nel dettaglio un VARIAXIS i-700 (centro di lavoro a 5 assi e tavola rotobasculante), la nuova versione FJV-250, centro di lavoro verticale con struttura a portale e VORTEX i-630 V/6S (centro di lavoro verticale a 5 assi simultanei), tutti equipaggiati con la settima evoluzione del performante CN Mazatrol Smooth X.
Questi Open Days, dei quali vi daremo ulteriore approfondimento in uno dei prossimi numeri di “Stampi – progettazione e costruzione”, sono stati per alcuni dei citati partner anche occasione per presentare alcune interessanti novità di prodotto.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here