Una nuova linea di centri di tornitura

cmz OKNel programma di crescita e sviluppo, CMZ Machinery Group s.a. noto costruttore spagnolo di torni a controllo numerico, ha recentemente realizzato una nuova linea di centri di tornitura, trattasi della nuova serie denominata TA. Seguendo la sua ormai nota linea guida e non curandosi dei mercati attuali e delle strategie dei competitors che parrebbe siano orientati sempre maggiormente verso la presentazione di macchine “Low Cost”, CMZ ha riversato in questo nuovo progetto tutta la propria esperienza, le proprie conoscenze, le proprie capacità progettuali fondendole con i massimi contenuti tecnologici e i prodotti di miglior qualità presenti sul mercato per ritornare dopo circa 2 anni, a proporre una nuova linea di prodotto (l’ultima in ordine cronologico è stata la serie TX nel 2011) estremamente all’avanguardia, al top delle performance di precisione e velocità ma con dei prezzi nonostante tutto molto interessanti. La Serie TA consta di 4 linee di macchine:

-TA 15 con attacco mandrino ASA 6″ A2, passaggio barra utile da mm. 52, giri/min mandrino 4500 max. e potenza motore principale (Built in motor – elettromandrino) da 14/8 Kw. (max/30min.)

-TA 20 con attacco mandrino ASA 6″ A2, passaggio barra utile da mm. 66, giri/min mandrino 4000 max. e potenza motore principale (Built-in motor – elettromandrino) da Kw. 22/15 (max/30min.)

-TA 25 con attacco mandrino ASA 6″ A2, passaggio barra utile da mm. 66, giri/min mandrino 4000 max. e potenza motore principale (Built-in motor – elettromandrino) da Kw. 35/19 (max/30min.)

-TA 30 con attacco mandrino ASA 8″ A2, passaggio barra utile da mm. 77, giri/min mandrino 3500 max. e potenza motore principale (Built-in motor – elettromandrino) da Kw. 40/25 (max/30min.)

A rendere la cosa ancora molto più interessante il fatto che queste 4 linee di macchine possono essere montate indistintamente su 3 linee di bancali di diverse lunghezze in modo da ottenere, in maniera standard, la possibilità di creazione di 12 diverse configurazioni per lunghezze, potenze e passaggi barra.

I bancali disponibili, tutti rigorosamente costruiti in fusione di ghisa monolitica, permettono alle macchine di avere dunque le seguenti lunghezze tornibili sull’asse longitudinale ( asse Z):

-Bancale corto mm. 400

-Bancale medio mm. 640

-Bancale lungo mm. 1100

Se a ciò aggiungiamo la possibilità di scelta dell’allestimento finale della macchina, ci rendiamo conto a tal punto delle innumerevoli possibilità che la Serie TA mette a disposizione della clientela.

La nuova serie TA è una macchina flessibile e molto personalizzabile pur nella totale garanzia di essere una macchina completamente costruita in serie. Infatti, tutte le linee di prodotto possono essere realizzate con:

-Contropunta automatica servo controllata (asse B) (standard) Utensili motorizzati e asse “C” (versione M) Utensili motorizzati, asse “C” e asse Y da +70 -50 mm (versione Y) Contromandrino (versione S) (escluso bancale da 400 mm.) Utensili motorizzati, asse “C” e contromandrino (versione MS) Utensili motorizzati asse “C”, asse Y da +70 -50 mm e contromandrino (versione YS);

-Per quanto attiene al contromandrino dobbiamo far rilevare che tale opzione non è installabile sulla macchina con corsa da 400 mm date le minime distanze tra i due mandrini, ma è installabile, oltre che sulla macchina da 640 mm. Di corsa anche sulla gamma di macchine con bancale da 1100 aumentando così enormemente la capacità di lavorazione della macchina, le possibilità del suo utilizzo e diminuendo nel contempo in modo considerevole il rischio di interferenze.

La tecnologia costruttiva della serie TA rispecchia ancora una volta la filosofia di CMZ per cui le caratteristiche costruttive salienti rimangono quelle che caratterizzano e contraddistinguono da ormai 30 anni tutti i prodotti realizzati all’interno degli stabilimenti di CMZ in Zaldibar – Spain.

Anche su questa nuova linea di prodotto sarà installabile il Robot automatico di carico tipo Gantry GL 20 II con polsi per il carico di alberi o flange e magazzini di stoccaggio dei pezzi grezzi o finiti per rendere la macchina un’isola di lavoro completamente autonoma robotizzata. Tutto come da tradizione!

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here