Tebis a Mecspe 2017

La nuova interfaccia Proleis 4.0 in italiano (Foto Tebis AG).

Tebis sarà presente alla fiera Mecspe, in programma a Fiere di Parma, dal 23 al 25 marzo (pad. 2, stand J33).

Tebis sarà partner dell’iniziativa “Fabbrica Digitale 4.0” allestita nel pad. 4 e dedicata quest’anno alle tematiche dell’Industria 4.0; nello specifico sarà presente nell’area Motorsport e parteciperà alla filiera dedicata alla lavorazione di un porta mozzo per Formula 4 in partnership con Heidenhain, Sigma, Sorma e Schunk (fliera n. 3).

E proprio a proposito di Industria 4.0, grazie alla collaborazione con l’azienda tedesca ID GmbH, il sistema MES (Manufacturing Execution System) Proleis può essere pienamente integrato nel software CAD-CAM Tebis.

Il risultato è un controllo rigoroso della produzione che può venire pianificata fin nei minimi dettagli grazie alla centralizzazione dei dati e all’interconnessione dei sistemi aziendali.

Per gestire lavorazioni complesse, rispettare tempistiche di consegna sempre più ristrette e impiegare al meglio le capacità produttive, le aziende hanno crescenti esigenze di pianificazione e controllo della produzione. Inoltre le specifiche dell’Industria 4.0 evidenziano che l’inserimento di un sistema MES fortemente integrato con i sistemi di produzione e di programmazione nonché con l’ambiente ERP gestionale è fondamentale per raggiungere quell’efficienza produttiva a cui le aziende dovranno mirare per mantenersi attive e competitive sul mercato dei prossimi anni.

Il sistema MES Proleis è una soluzione di gestione e controllo della produzione estremamente flessibile e unica nel suo genere perché è stata sviluppata specificamente per la produzione su commessa di stampi o componenti meccanici di piccole serie.

Il software offre ai propri utenti le più recenti tecnologie dell’informazione e della comunicazione e li supporta attivamente nel percorso di trasformazione verso l’Industria 4.0. L’interfaccia Proleis è caratterizzata da un design moderno, ottimizzato anche per il touch control e per i device mobili come tablet e smartphone. La tecnologia Web server semplifica i processi di integrazione nel sistema di sedi dislocate e fornitori esterni.

Il sistema MES Proleis è una soluzione di gestione e controllo della produzione estremamente flessibile e unica nel suo genere perché è stata sviluppata specificamente per la produzione su commessa di stampi o componenti meccanici di piccole serie. La nuova versione Proleis 4.0 è stata presentata in anteprima mondiale in occasione dell’Open House Tebis lo scorso giugno (Foto Tebis AG).

Il lavoro congiunto tra Tebis e ID GmbH ha permesso di sviluppare un prodotto perfettamente integrato con il Job Manager (lettura diretta della struttura NCJOB e delle librerie), con l’ambiente di progettazione (interfacciamento diretto con Catia V5 e NX per creare le distinte basi degli stampi), con le macchine utensili in officina (Heidenhain, Fidia , Siemens e Fanuc sono i CNC direttamente interfacciati) e con l’ambiente ERP esterno. In questo modo è possibile pianificare la produzione, supportare la creazione di ordini a fornitori esterni per l’acquisizione utensili, grezzi, componentistica standardizzata e attività, sfruttare le risorse in modo ottimale, preparare le strategie di risoluzione delle criticità e applicarle in funzione delle specifiche esigenze.

La produzione 4.0 gestita da Tebis e Proleis genera i cosiddetti “componenti intelligenti”, i quali nel corso del processo di lavorazione si arricchiscono costantemente di informazioni desunte dai vari stadi della produzione, a partire dalla commessa iniziale fino alla consegna finale.

La perfetta integrazione tra i diversi sistemi permette di automatizzare la raccolta dei dati e minimizzare l’inserimento di informazioni, che si riduce alla fasi finali di aggiustaggio e assemblaggio.

Le specifiche dell’Industria 4.0 evidenziano che l’inserimento di un sistema MES fortemente integrato con i sistemi di produzione e di programmazione nonché con l’ambiente ERP gestionale è fondamentale per raggiungere quell’efficienza produttiva a cui le aziende dovranno mirare per mantenersi attive e competitive sul mercato dei prossimi anni (Foto Tebis AG).

Il costante monitoraggio delle macchine, dei processi in corso e delle attività esterne permette di aggiornare automaticamente le tempistiche di evasione della commessa. L’incrocio dei dati contenuti negli NCJOB strutturati di Tebis V4.0 e nei dati di ritorno provenienti dalle macchine utensili, permette di cogliere in tempo reale la situazione produttiva e quindi gli eventuali intoppi che possono generare ritardi sulla pianificazione programmata. Il risultato è un controllo di produzione completamente digitalizzato con un flusso trasparente di informazioni – tutti elementi centrali per il concetto di Industria 4.0.

Affinché questo flusso funzioni al meglio è importante tuttavia che la gestione dei dati, così come la pianificazione e il controllo della produzione, siano predisposti in funzione delle specifiche esigenze aziendali.

L’approccio Tebis è quello di svolgere un’analisi preventiva sui processi aziendali, elaborare una proposta di configurazione e, sulla base alla decisione del cliente, introdurre gradualmente i sistemi più adatti nell’ambiente di produzione, offrendo un supporto completo durante tutta la fase di implementazione. Qualunque tipo di personalizzazione non richiede uno sviluppo software dedicato ma è reso possibile da una struttura di prodotto molto flessibile e configurabile fin nei minimi dettagli.

In Germania Tebis e Proleis hanno consolidato una notevole esperienza consolidata grazie a numerosi progetti realizzati sia presso aziende di piccole e medie dimensioni che presso le più importanti realtà automotive tedesche.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here