SUM3D di CIMsystem vince nel settore meccanico

Foto 22 OKNato dalla collaborazione con esperti della produzione di stampi SUM3D, ideato da CIMsystem e dedicato al settore manifatturiero, si distingue per la notevole facilità di apprendimento, dovuta alla semplice interfaccia. Le conoscenze richieste sono quelle necessarie per lavorare con le macchine CNC: l’utente è seguito nella scelta delle opzioni di lavorazione, dalla definizione dell’utensile alla generazione del percorso. Il programma viene agilmente impiegato nella realizzazione di modelli, prototipi, stampi per iniezione, stampi per pressofusione e stampi per deformazione lamiera. Le applicazioni spaziano nei settori meccanico, automobilistico, telecomunicazioni, elettrodomestici, legno, calzaturiero, orafo, petrolchimico, produzione di articoli tecnici e medicale. Come già detto, la semplicità di utilizzo è una delle sue principali caratteristiche, per l’apprendimento è infatti necessario un solo giorno di corso. L’interfaccia utente è appositamente studiata per facilitarne l’utilizzo, anche senza specifiche competenze nell’uso di strumenti informatici. L’ampia disponibilità di importatori permette la piena compatibilità con tutti i sistemi CAD/CAM. Molti formati sono inclusi nella configurazione base di SUM3D e comprendono: Iges, Dxf, 3dm, Parasolid, Vda, Stl. Opzionalmente sono disponibili importatori Catia v4 e v5, Unigraphics, Step, Inventor, TopSolid, Pro|E. E’ inoltre disponibile un componente, installabile in SolidWorks, che esporta il modello presente nel CAD comprensivo di features. Il programma gestisce diverse tipologie di archivi in cui possono essere inseriti gli utensili coi loro componenti, le macchine e le lavorazioni normalmente utilizzate. Definiti questi archivi, l’inserimento dei dati ripetitivi si riduce a una semplice selezione evitando errori di immissione e creando una banca dati contenente le esperienze di ogni azienda. E’ inoltre possibile associare una serie di utensili a una singola macchina, per creare il magazzino utensili della stessa. La vasta gamma di strategie disponibili nel software consente lavorazioni a 3, 4 e 5 assi sia su profili bidimensionali che su modelli 3D. Tra i numerosi campi applicativi si segnalano stampi per Blister, lavorazione del marmo, settore petrolifero e idrico con la lavorazione di valvole, tubi e raccordi, lavorazioni nel settore orafo.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here