Subfornitura protagonista a MECSPE

CatturaProsegue il trend positivo del comparto della subfornitura in Italia che, secondo l’analisi Istat sulla produzione industriale, ad aprile, ha fatto registrare l’ennesimo risultato positivo dall’inizio dell’anno. In termini tendenziali, infatti, gli indici corretti per effetto del calendario dei beni strumentali sono aumentati del 3% rispetto allo stesso periodo del 2014.

Positivi anche i dati destagionalizzati che segnano un lievissimo incremento ad aprile 2015 (+0,1%) rispetto a marzo e un + 1,2% per il periodo che va da febbraio ad aprile, rispetto al trimestre precedente. Un comparto, quello della subfornitura, che sarà al centro di MECSPE, la fiera internazionale delle tecnologie per l’innovazione che si svolgerà dal 17 al 19 marzo 2016, presso il quartiere fieristico di Parma.

Durante la manifestazione, infatti, verrà dato ampio risalto all’intero settore della subfornitura mostrandone, di volta in volta, le diverse aree di specializzazione attraverso quattro macro aree tematiche, divise per tipologia di lavorazioni e materiali:Materie Plastiche; Meccanica; Lavorazioni della Lamiera ed Elettronica.

Un’occasione per addetti ai lavori e visitatori che potranno da una parte entrare in contatto con aziende specializzate delle varie arie di lavorazione, e dall’altra avere una panoramica completa delle ultime tecnologie più adatte a realizzare il proprio prodotto.

“L’area dedicata alla subfornitura delle Materie Plastiche metterà in risalto le imprese eccellenti nella trasformazione delle materie plastiche nelle diverse specializzazione dallo stampaggio al soffiaggio, fino alla termoformatura e all’estrusione.  Nell’area della subfornitura della meccanica avranno grande rilevanza gli artigiani dei distretti industriali presentati dalle associazioni di categoria CNA PRODUZIONE  e UNIONE ARTIGIANI DI PADOVA.

“Come CNA siamo partner di MECSPE fin dalle origini – sottolinea Roberto Centazzo, Responsabile CNA Produzione per la Regione Emilia Romagna, Roberto Centazzo -. E’ una fiera che è stata capace di trasformarsi seguendo le esigenze delle imprese. Le sfide attuali, cui MECSPE può contribuire a dare risposta, sono: più relazioni commerciali, specialmente internazionali, più partner per progetti di sviluppo e innovazione.”

Della stessa lunghezza d’onda anche Federico Boin, Presidente del Sistema di categoria Officine meccaniche dell’Unione Provinciale Artigiani – Confartigianato Padova.  “La partecipazione collettiva delle aziende padovane a MECSPE, sotto la guida della nostra Associazione – spiega Boin, – si è dimostrata una scelta vincente -. Siamo riusciti a raggiungere un duplice scopo: partecipare ad uno dei più importanti appuntamenti di promozione del settore e consolidare una fruttuosa collaborazione tra le aziende partecipanti. Per affrontare la crisi bisogna fare squadra: ciò permette di abbattere i costi tenendo alta la qualità dell’offerta. Noi stiamo andando in questa direzione e le nostre imprese dimostrano di apprezzare la strategia. Non è un caso infatti che sia nata una nuova collaborazione con Confartigianato Bergamo e che per il futuro stiamo già pensando di coinvolgere altre associazioni a livello nazionale.”

Spazio anche alla subfornitura delle lavorazioni della Lamiera: dal taglio alla tranciatura e punzonatura, fino alla curvatura e alla saldatura, quest’area troverà la sua massima espressione nel Quartiere delle Lavorazioni della Lamiera che fornirà un ampio spettro dei settori di utilizzo di questo materiale. Dalla prossima edizione di MECSPE, infine, verrà coinvolta anche la subfornitura Elettronica con un’area dedicata per migliorare conoscenze e competenze e aumentare la capacità innovativa e la competitività sul mercato delle aziende di settore.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here