SMZ Italia si prende cura del tuo mandrino

SMZ Italia si occupa della riparazione di mandrini ed elettromandrini per macchine utensili, e ne revisiona più di 1.000 all’anno. Da 20 anni l’azienda è un saldo riferimento sia per i costruttori sia per gli utilizzatori di macchine utensili su tutto il territorio italiano. A febbraio 2017, la società ha superato il traguardo di 12.000 riparazioni effettuate su mandrini ed elettromandrini ampliando continuamente le conoscenze tecniche della SMZ. Nel 1992 nasce la SMZ Germania, fondata da Giorgio von Slawik ed Ewald Zech. Dopo il successo in Germania, nel 1998 viene fondata la SMZ Italia e successivamente nel 2006 anche SMZ Polonia. Attualmente SMZ Italia ha sede a Volpiano (Torino), e sotto la guida dell’Amministratore Delegato Giorgio von Slawik, oggi anche affiancato dai figli Eduard ed Alessia, vengono rispettati i capisaldi aziendali: la qualità, la rapidità e la puntualità. Questi tre obbiettivi vengono realizzati grazie a 30 tecnici altamente qualificati, macchinari di alta precisione, strumenti di misura e collaudo certificati, rigorose procedure interne di lavorazione ed ampio magazzino di ricambi. Tutte le operazioni dell’intero ciclo di lavorazione di ogni mandrino riparato, sono certificate e rintracciabili nel tempo grazie ad un sistema di archiviazione computerizzato. Ogni riparazione è garantita 12 mesi. L’azienda è in grado di revisionare qualsiasi tipo di mandrini ed elettromandrini in tempi estremamente brevi, riportandoli alle stesse caratteristiche di precisione e qualità del nuovo. Dal 2015 ha ampliato i propri servizi, pubblicandoli sul nuovo sito internet dove è anche possibile fare la richiesta di riparazione, ricevendo nel giro di 24h una dettagliata offerta. La società, oltre ad offrire il servizio completo di revisione e riparazione per mandrini ed elettromandrini, ora offre anche il servizio di manutenzione preventiva, lo smontaggio e rimontaggio dei mandrini sulle macchine, lo Spindle’s care, il Training di manutenzione e la vendita di ricambi.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here