Siemens: “Verso le nuove frontiere del manufacturing”

TACQuest’anno, il consueto appuntamento con alcuni importanti clienti dell’industria delle macchine utensili e dei costruttori di macchine in senso più ampio, si svolge presso il Centro Tecnologico Applicativo (TAC) Macchine Utensili di Siemens a Piacenza e ha lo scopo di illustrare – nell’incontro “Verso le nuove frontiere del Manufacturing– le strategie e l’approccio della multinazionale al futuro del manufacturing.

Nel mondo, come in Italia, l’industria manifatturiera si trova ad affrontare oggi nuove sfide e diverse trasformazioni, tra tutte, la quarta rivoluzione industriale – altrimenti conosciuta come “Industry 4.0” – che vede l’industria manifatturiera italiana giocare un ruolo da protagonista nella geografia mondiale, sebbene questa rivoluzione sia ancora destinata a manifestarsi in modo esteso e a completarsi nei prossimi anni.

Si tratta di un processo evolutivo che vedrà le imprese gestire reti globali con macchinari, sistemi di magazzinaggio e strutture produttive, attraverso uno stretto coordinamento di elementi computazionali e oggetti fisici. I principali fattori che renderanno possibile questa nuova rivoluzione industriale includono le nuove tecnologie come i big data, il cloud computing e l’internet delle cose e dei servizi (Internet of Things & Services). Siemens è in prima fila nella rotta verso l’Industria 4.0 e sono proprio Ralf-Michael Franke, CEO mondiale della divisione Drive Technologies Giuliano Busetto, Industry Sector Lead di Siemens Italia, a illustrare la strategia e il posizionamento della multinazionale, lungo l’intera catena del valore – dal product design al production planning, dalla production enginering allaexecution fino a simulazione e servizi.

Sede per discutere al meglio dell’approccio al futuro del manufacturing di Siemens in Italia è proprio il TAC di Piacenza, nato dall’esperienza e dalla conoscenza tecnologica di Siemens nel settore e dove, su 700 m2di estensione tra demo&training center, si tengono lezioni a studenti e operatori, con lo scopo di fornire supporto tecnologico per la fresatura e la tornitura. Il Centro conferma l’impegno di Siemens nel campo dell’innovazione e del sostegno alle piccole e medie imprese sul territorio, oltre a costituire un banco di formazione per gli addetti ai lavori ma anche per gli studenti che, in un’ottica di sempre maggiore digitalizzazione, dovranno acquisire un bagaglio di competenze professionalizzanti e specifiche sempre maggiore.

Il TAC Siemens inoltre, centro tecnologico all’avanguardia, è espressione dell’impegno di Siemens nella continua innovazione, necessaria al processo formativo sulle macchine utensili. Il Centro infatti, propone al personale specializzato attività di valutazione e testing di soluzioni lungo l’intero workflow della produzione, attraverso, ad esempio, workshop dedicati alla simulazione e alla dimostrazione di concetti e proposte legate all’industria del futuro.

L’approccio avanzato di Siemens verso la convergenza tra mondo reale (hardware) e mondo virtuale (software), è riscontrabile presso il TAC grazie alla perfetta integrazione delle macchine con il portfolio CAD/CAM/CAE di Siemens PLM Software in attività di meccatronica, simulazione e test. Ed è proprio attraverso la sua ampia gamma di componenti e soluzioni, raggruppati all’interno della cosiddetta Digital Enterprise Platform, piattaforma di convergenza tra mondo reale e virtuale, che Siemens gioca un ruolo decisivo per la competitività del Paese, collaborando con i principali player trendsetter nei rispettivi campi, come ad esempio le principali aziende che operano nel settore delle macchine utensili e i costruttori di macchine automatiche di produzione. “Queste partnership sono fondamentali per il reciproco successo, e Siemens è perfettamente in grado di supportare i propri clienti attraverso la continua ricerca di formule innovative per fronteggiare le nuove sfide di un settore in trasformazione ed evoluzione” ha dichiarato Giuliano Busetto.

Attraverso l’integrazione di conoscenze e competenze, attività di formazione e orientamento, consulenze e progetti di ricerca, Siemens è in grado di favorire lo sviluppo di attività e competenze innovative nel nostro Paese, guardando in particolare al futuro del comparto industriale, grazie all’innovazione e all’integrazione della propria filiera con i principali player presso i target OEM, integratori, distributori e clienti finali.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here