Si discute di tecniche laser a Laser in Action

LAS_14_W_442Alla LASYS, la fiera internazionale specializzata nella lavorazione laser dei materiali, i visitatori potranno osservare le più moderne tecniche e applicazioni del laser, mentre il forum specialisticoLasers in Action“, che si terrà nelle tre giornate della fiera, dal 31 maggio al 2 giugno, presenterà a utenti e responsabili delle decisioni, provenienti dall’industria, gli ultimi sviluppi della tecnica del laser e del mercato. Si tratta di un’occasione per acquisire informazioni specialistiche in grado di aumentare la qualità, migliorare il rapporto costo-benefici e rendere la lavorazione più produttiva.

“Abbiamo organizzato più di 30 conferenze e un tavolo di discussione interattivo, direttamente nel padiglione fieristico e con ingresso gratuito. I visitatori della LASYS hanno la straordinaria occasione di approfondire le proprie conoscenze sulle nuove tecniche e applicazioni del laser”, ci spiega Warren Clark, editore della pubblicazione “Laser Systems Europe” e organizzatore del forum, insieme al Laser Institute of America (LIA).

Una novità particolare inserita nel ciclo di conferenze è rappresentata dal tavolo di discussione che si terrà mercoledì 1 giugno. Dalle 12.30 alle 13.30 rappresentanti eminenti del settore illustreranno le proprie idee sulle attuali e future applicazioni del laser. I partecipanti, come ad esempio, Dave MacLellan, Executive Secretary dell’Association of Industrial Laser Users (AILU) e Markus Rütering, direttore vendite per l’Asia di Laserline, si confronteranno con il moderatore Warren Clark sui progressi ottenuti negli ultimi due anni, sulle tecniche attualmente più interessanti e sulle sfide riguardanti l’industria degli impianti laser. “I visitatori hanno l’opportunità di partecipare alla discussione rivolgendo domande agli esperti del settore”, anticipa Warren Clark.

Altro highlight sarà la conferenza organizzata per il 2 giugno, dalle 14 alle 15, dall’Associazione costruttori tedeschi di macchine e impianti (VDMA), che affronterà le sfide future per l’industria della fotonica in Germania e in Europa. “Nei prossimi anni la politica della ricerca e dell’innovazione nei Paesi asiatici, si concentrerà fortemente sul settore della fotonica sviluppato da produttori tedeschi ed europei”, afferma Gerhard Hein, Direttore Generale del Gruppo di lavoro Laser e sistemi laser per la lavorazione dei materiali, nonché del forum sulla fotonica alla VDMA. Queste sfide, ci rivela Hein: “Rappresentano soprattutto una road map sulla concorrenza e uno stimolo di riflessione su come potenziare la posizione di Europei e Tedeschi sui mercati chiave dell’Asia e su come creare nuove attività commerciali. Resta la questione se e come le aziende tedesche ed europee riusciranno ad aprirsi a nuove cooperazioni con i partner asiatici.” In tal merito il forum dovrebbe essere l’occasione per avanzare le prime proposte insieme agli oratori ospiti, tra i quali spiccano. Daniela Bartscher-Herold, partner presso l’azienda di consulenza gestionale Euro Asia Consulting (EAC), Jürgen Valentin, Chief Technology Officer della NanoFocus e il dott. Thomas Rettich, direttore del coordinamento per la ricerca presso TRUMPF.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *