SFORTEC INDUSTRY: la nuova fiera al servizio dell’industria

CatturaSFORTEC INDUSTRY è la nuova fiera di subfornitura tecnica al servizio dell’industria manifatturiera che si presenterà, nell’ottobre 2016 a fieramilano Rho, in tandem con BI-MU, biennale della macchina utensile.

Promossa da CIS-COMITATO INTERASSOCIATIVO SUBFORNITURA, costituito da UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE e ANFIA, SFORTEC INDUSTRY, nuova versione del tradizionale salone che ha accompagnato BI-MU nel corso degli anni, scioglie il legame esclusivo con il settore della macchina utensile e allarga il suo repertorio tecnologico all’intero manifatturiero.

Organizzata da EFIM-ENTE FIERE ITALIANE MACCHINE, SFORTEC INDUSTRY rinnova anche il format concentrandosi in soli tre giorni, da giovedì 6 a sabato 8 ottobre, e occupando un padiglione interamente dedicato accanto a quelli allestiti per BI-MU che “andrà in scena”, come da tradizione, da martedì 4 a sabato 8 ottobre.

La concomitanza con (la parte finale di) BI-MU è d’altra parte assicurazione per quanti esporranno a SFORTEC INDUSTRY della presenza di visitatori qualificati appartenenti a tutti i settori utilizzatori – dall’automotive all’aeronautica, dall’aerospace all’energia, dall’elettronica al biomedicale, dall’imballaggio ai trasporti – oltre che opportunità per entrare in contatto con gli stessi espositori della biennale della macchina utensile, tra i principali clienti dei servizi proposti dal salone della subfornitura.

Progettazione, materiali, componenti del prodotto, consumabili, lavorazioni conto terzi, qualità e sicurezza, comunicazione e logistica, servizi per le imprese, sono solo alcune delle soluzioni che i visitatori troveranno a SFORTEC INDUSTRY che, così progettata, offrirà al pubblico presente un percorso di visita parallelo a quello tradizionale offerto dalla biennale della macchina utensile.

Con questo nuovo assetto, infatti, EFIM, che organizza i due eventi espositivi ,permette ai visitatori di scegliere tra il Make di BI-MU, per chi progetta e costruisce, e il Buy di SFORTEC INDUSTRY, per chi acquista prestazioni e servizi, esternalizzando parte della propria attività.

Alfredo Mariotti, direttore dalla manifestazione, ha così commentato: “L’idea di allargare il repertorio del “vecchio Sfortec” all’intera industria manifatturiera e modificarne il format risponde alle esigenze degli espositori interessati a partecipare ad una fiera più pratica ed economa, ma è anche la risposta a quel 10% di visitatori di BI-MU che nel 2014 indicò la subfornitura come principale settore d’interesse della propria visita”.

“SFORTEC INDUSTRY arriva in un periodo molto favorevole anche per il mercato interno che è tornato ad essere ricettivo – ha proseguito Alfredo Mariotti – come ha dimostrato lo straordinario successo di EMO MILANO 2015, la mondiale dedicata all’industria costruttrice di macchine utensili, robot e automazione che, ospitata a fieramilano nell’ottobre 2015, si è rivelata edizione da record sotto tutti i punti di vista”.

“D’altra parte – ha concluso Mariotti – è evidente come l’Italia sia tornata al centro dell’agenda degli operatori dell’industria manifatturiera grazie alla ripresa del mercato interno che, trainato dal generale miglioramento dello scenario economico e dalle politiche industriali messe in atto dal paese, registra ripresa di investimenti e consumi, a tutto beneficio di quanti esporranno a SFORTEC INDUSTRY. Perché qui si fa l’industria”.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here