ROBORIS – Due nuovi moduli software per Eureka

A EMO 2017 Roboris presenterà ufficialmente due nuovi moduli software a complemento della sua suite Eureka Virtual Machining: “Controllo Condizioni di Taglio” e “Ottimizzazione Percorso Utensile”. Controllo Condizioni di Taglio – Grazie ad un

Figura 1

motore di calcolo del materiale asportato, Eureka permette ora anche di monitorare le condizioni di lavoro degli utensili e segnalare eventuali errori o comunque scostamenti dai limiti impostati per: S Max, F Max, Volume asportato nell’unità di tempo, Potenza e Momento Torcente, Altezza di truciolo massima. Il calcolo delle condizioni reali di lavorazione ha comportato l’implementazione di un avanzato modello matematico, basato su un’accurata rappresentazione del grezzo in lavorazione e degli utensili utilizzati, e su una fedele simulazione del controllore della macchina. Grafici vengono generati per analizzare l’andamento delle grandezze da tenere sotto controllo (Fig. 1). Ottimizzazione Percorso UtensileQuesto nuovo modulo di Eureka permette l’ottimizzazione di programmi in linguaggio ISO e APT considerando le caratteristiche degli utensili e dei pezzi da lavorare. In particolare, analizza tutti i movimenti presenti nel programma in modo da ridurre i tempi di lavorazione e aumentare la durata della vita degli utensili, calcolando forze e momenti torcenti tra utensili e pezzo, potenza, spessore del truciolo e quantità di materiale asportato nell’unità di tempo. Dato l’elevato costo orario di lavorazione delle macchine utensile, anche piccoli risparmi di tempo possono portare a considerevoli vantaggi economici. Inoltre, si possono ottenere miglioramenti della finitura superficiale dei prodotti e riduzione delle vibrazioni in macchina. L’ottimizzazione può essere applicata sia ai movimenti in aria, massimizzando la velocità di tutti i movimenti che non rimuovono materiale, sia ai movimenti di lavorazione. In quest’ultimo caso la velocità di avanzamento viene ottimizzata tenendo conto di diversi parametri:

  • Massima velocità di taglio
  • F max / F programmata
  • Materiale asportato nell’unità di tempo
  • Spessore del truciolo
  • Potenza
  • Momento torcente
Figura 2

Due grafici mostrano l’andamento dell’asportazione del materiale prima e dopo l’ottimizzazione. Inoltre, vengono visualizzati i tempi di lavorazione prima e dopo l’ottimizzazione (Fig. 2).

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here