Ricaricarsi senza fermarsi: la nuova frontiera per le auto elettriche

foto A electric-car-charge-road-highways-england-1Nasce da un’idea del governo inglese l’esperimento volto a creare una corsia preferenziale per rifornire le auto elettriche mentre sono in movimento. L’innovativa tecnologia “charge-as-you-drive” sta per essere testata nel Regno Unito e potrebbe diventare presto realtà. La fase di test che prenderà il via entro la fine del 2015 e che durerà 18 mesi sarà determinante per decidere se applicare il progetto anche alle strade pubbliche, investendo una parte del denaro già stanziato in favore di questo tipo di ricerche (500 milioni di sterline nei prossimi 5 anni). Highway England, la società che gestisce le autostrade inglesi, ha concluso lo studio che permetterà di realizzare corsie di ricarica senza fili per auto elettriche o ibride in grado di alimentare i veicoli direttamente dalla strada che si sta percorrendo. I veicoli, dotati di tecnologia wireless, percorreranno strade con cavi elettrici interrati che genereranno campi magnetici e che saranno assorbiti da una bobina. A sua volta, la bobina li convertirà in energia. Un tale esperimento era già stato realizzato nel 2013 dalla Corea del Sud, nella città di Gum, dove 12 km di strada permettevano ad autobus pubblici di ricaricarsi ricorrendo a una tecnologia similare. Le tecnologie per i veicoli stanno avanzando a un ritmo incalzante e il governo inglese è impegnato in prima linea per sostenere la crescita di automezzi a ridotto consumo di emissioni sulle autostrade e sulle principali strade inglesi. Le prove fuoristrada della tecnologia di alimentazione wireless contribuiranno a creare una rete stradale più sostenibile per l’Inghilterra e ad aprire nuove opportunità per le imprese che trasportano merci in tutto il paese.

 

 

Un pensiero su “Ricaricarsi senza fermarsi: la nuova frontiera per le auto elettriche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *