Proto Labs presenta a Plast 2015: Liquid Silicone Rubber e il nuovo servizio di tornitura combinata

unnamedProto Labs, azienda attiva a livello mondiale nella fornitura rapida e in volumi contenuti di prototipi e pezzi su misura, presenta a Plast 2015 il nuovo stampaggio della gomma siliconica liquida (Liquid Silicone Rubber, LSR) il processo di termoindurimento che miscela un composto bicomponente e lo polimerizza a caldo nello stampo grazie ad un catalizzatore al platino.

I pezzi in gomma siliconica liquida sono il risultato di un processo di stampaggio a iniezione simile a quello utilizzato per la plastica tradizionale, ma con una differenza fondamentale: il sistema di erogazione del materiale viene raffreddato e contemporaneamente lo stampo viene riscaldato. La gomma siliconica liquida è caratterizzata da ottimi parametri, tra cui: alta resistenza termica, chimica, elettrica e biocompatibilità.

I pezzi in LSR resistono alla sterilizzazione e mantengono le proprietà fisiche anche a temperature estreme. Il processo LSR di Proto Labs è adatto per la produzione di pezzi in silicone liquido in volumi ridotti (in genere da 25 a 5.000+ pezzi, ma in alcuni casi anche fino a 25.000).

L’altra importante novità presentata a PLAST 2015 è il servizio di tornitura combinata con macchine a controllo numerico; questo nuovo servizio permette di ottenere il massimo della qualità e della rifinitura di ciascun pezzo ottenuto dalla lavorazione a controllo numerico FirstCut.

Proto Labs offre un metodo rapido ed a costi contenuti per realizzare prototipi e campioni in diversi materiali – dai molteplici tipi di materie plastiche ai metalli – in tempi brevissimi.

Due sono le tecnologie utilizzate per la produzione dei campioni: Protomold, lo stampaggio ad iniezione e FirstCut, la lavorazione con macchine CNC.

“L’introduzione di queste due importanti novità che presentiamo a PLAST 2015 ci permette di ampliare il ventaglio di prodotti che siamo in grado di offrire, quindi, supportare meglio le richieste dei nostri clienti, con sempre maggior velocità a prezzi competitivi” ha affermato Stefano Mosca, responsabile della filiale italiana di Proto Labs.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here