Presentato il prototipo della prima mano artificiale costruita con tecnologia 3D

3d number three on white backgroundL’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) e Inail hanno realizzato il primo prototipo di mano artificiale polifunzionale, poliarticolata e antropomorfa, frutto della tecnologia robotica dell’Istituto e perfezionata grazie alle competenze tecniche del Centro protesi Inail di Budrio.

Costruita sfruttando la tecnologia 3D-printing, la mano protesica è leggera e robusta. Inoltre, grazie all’ingegnerizzazione di un tendine artificiale che consente di riprodurre i movimenti naturali, è anche particolarmente flessibile. Il paziente può controllare la mano artificiale attraverso due sensori in grado di leggere il segnale naturale dei muscoli residui.

Il dispositivo non prevede operazioni invasive per il paziente e può essere indossato con semplicità sull’arto amputato.

Il dispositivo verrà reso disponibile alle persone con specifica disabilità entro il 2017.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here