Oltre duemila visitatori all’Open House di Hermle

_23A0500Durante i quattro giorni dell’Open House, appuntamento annuale del mese di aprile, Hermle AG ha accolto 1000 aziende con oltre 2600 visitatori. Di questi, 800 visitatori sono giunti a Gosheim da oltre 40 paesi. I più rappresentati sono stati Repubblica Ceca, Slovacchia, Polonia, Turchia, Scandinavia, Italia, Benelux, Ungheria, Spagna, Svizzera e Austria.

Più di 100 visite di stabilimento hanno permesso al pubblico specializzato interessato di farsi un’idea della produzione e del montaggio dei centri di lavorazione Hermle.

A suscitare grande interesse è stato soprattutto il nuovo capannone di montaggio, nel quale viene assemblato il modello di macchina più grande di Hermle, la C 60 U, con le sue oltre 33 tonnellate di peso.

Nello stesso capannone, HLS (Hermle-Leibinger Systemtechnik GmbH) produce sistemi robotizzati per l’automazione dei centri di lavorazione Hermle.

All’insegna del motto “Coinvolgente dall’inizio alla fine“, Hermle non si è limitata ad esibire i suoi centri di lavorazione, bensì ha illustrato a scopo dimostrativo l’intero sistema tecnologico alla base di una lavorazione di fresatura.

Anche l’anteprima speciale, che ha coinvolto più di 60 espositori dei settori tecnologia di serraggio, CAD/CAM, controllo numerico e tecnologia di misurazione, nonché gli interventi a tema del settore hanno attratto numerosi visitatori.

Il nuovo modello di macchina C 52 U MT dynamic, con la fresatura/tornitura simultanea su 5 assi di una girante coperta, è riuscito a mettere in risalto i suoi tanti vantaggi applicativi in entrambe le tecnologie.

Nello stesso contesto, i visitatori hanno potuto ammirare anche la tecnica di sicurezza completa dei modelli MT di Hermle in questi processi di lavoro sensibili.

Il nuovo software di gestione pallet proprio HACS (Hermle Automation Control System) presentato da Hermle ha dimostrato come sia possibile utilizzare e comandare i sistemi di gestione pallet automatizzati in tutta sicurezza ed efficienza.

Attraverso esempi pratici quali il componente di un propulsore aereo fabbricato in titanio, strumenti e impianti per la tecnica medicale, numerose matrici del settore della costruzione di utensili e stampi, ma anche classici pezzi dimostrativi come una scarpa da donna col tacco alto, un porta accendino, una maschera di carnevale in alluminio o una banana lunga 50 cm praticamente identica ad una vera, gli esperti di tecnica applicativa hanno dimostrato la loro competenza in fatto di fresatura fin nel minimo dettaglio.

Inoltre, l’affiliata Hermle Maschinenbau GmbH ha presentato agli astanti componenti a produzione generativa realizzati con la tecnologia MPA (processo di riporto di polvere metallica).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *