Nanoparticelle per pannelli-finestre

la casa ecologicaIl Dipartimento di Scienza dei Materiali dell’Università di Milano-Bicocca, in collaborazione con alcuni ricercatori del Los Alamos National Laboratory, negli Stati Uniti, ha creato un pannello fotovoltaico del tutto particolare.

Si tratta, infatti, di una lastra in vetro o in plastica (una finestra) a cui sono state incorporate delle nanoparticelle speciali, in grado di assorbire la luce del sole e canalizzarla verso le piccole celle di cui è dotata la lastra stessa. Dunque, un vero e proprio concentratore solare che, a differenza dei tradizionali pannelli contenenti cadmio, è privo di materiali tossici.

La ricerca, pubblicata sulla rivista Nature Nanotechnology, spiega anche che la finestra così realizzata, se unita alle altre finestre dell’abitazione, può fungere da generatore di corrente e quindi alimentare i principali elettrodomestici della casa.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here