Metav 2016: nuovo concept con più spazio per gli stampisti

Verwendung ausschliesslich als Pressefoto gestattet! Messe Duesseldorf/Administration Building Foto: Messe Duesseldorf / Tillmann & Partner Abdruck nur f�r Pressezwecke und mit Urhebervermerk honorarfrei. Print only with copyright note free of charge. Only for editorial use!

Metav è la fiera internazionale dedicata alle tecnologie di lavorazione del metallo. L’evento, giunto alla sua 19° edizione, si svolgerà dal 23 al 27 febbraio 2016 presso il polo espositivo di Dusseldorf.

Compito di Metav 2016 sarà quello di portare anche in Europa nord-occidentale quello spirito di fiducia nei confronti del comparto manifatturiero visto recentemente durante la EMO di Milano. Un obiettivo che gli organizzatori intendono raggiungere attraverso un concept più ampio e moderno che mai, in grado di coinvolgere ogni aspetto della produzione: dalla progettazione CAD/CAM fino al controllo qualità.

In particolare, un ruolo centrale per l’intera durata della kermesse lo avranno gli stampi, ai quali saranno riservati un parco tematico per la loro applicazione in campo medicale e una “Moulding Area”, in collaborazione con Moulding Expo, dove verranno messe in risalto tutte le fasi, sin dalla simulazione.

Il contributo degli stampisti nella storia di Metav ha sempre visto una crescita costante. Non è un caso infatti che quasi un visitatore su cinque si rivolgerà quest’anno alla fiera proprio per tenersi aggiornato sulla costruzione di stampi e modelli.

La partecipazione di stampisti italiani dovrebbe mantenersi nei numeri in linea con la precedente edizione, mentre un sostanziale incremento è previsto nell’offerta di centri di lavoro 5 assi e di software CAD/CAM specifici.

Tra le altre colonne portanti dell’evento, oltre alle macchine utensili, si segnalano lemacro aree riguardanti le tecniche di misurazione, l’additive manufacturing (ostampa 3D) e l’Industria 4.0 – un argomento molto discusso nell’ultimo periodo, ma forse ancora poco applicato sul piano pratico.

Per quanto concerne la location, Duesseldorf si conferma ancora una volta una posizione fortemente strategica. Grazie alla vicinanza del sito con i paesi del Benelux e della Scandinavia, Metav può perfettamente rivolgersi al suo target di riferimento. I dati strutturali rivelano una preferenza per il format organizzato dalla VDW (Associazione dei produttori di macchine utensili di Francoforte) rispetto alla AMB di Stoccarda o alla EMO di Hannover che nasce anche dalla collocazione geografica particolarmente interessante della rassegna.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here