Mecspe e CNOS FAP: giovani formati e pronti per essere impiegati

I giovani che escono dalle scuole CNOS FAP non hanno certo difficoltà di impiego. La robusta e concreta formazione li rende da subito operativi. Ormai da anni Mecspe collabora con le scuole CNOS FAP e contribuisce al completamento formativo degli studenti coinvolgendoli in diverse iniziative durante la manifestazione.

Quest’anno in una apposita area sarà allestito il “Laboratorio Salesiano 4.0” nel quale i giovani potranno approfondire i contenuti delle tematiche tecnologiche presentate dai vari partner presenti.

Maurizio Todeschini, Segretario Nazionale Settore Meccanico Federazione CNOS-FAP Centro Nazionale Opere Salesiane – Formazione Aggiornamento Professionale commenta così l’iniziativa “Il settore manifatturiero sta vivendo la quarta rivoluzione industriale. Anche il mondo della formazione dei giovani non può ritenersi escluso da questo rinnovamento epocale. In virtù di tutto ciò, il “Laboratorio Salesiano 4.0”, presente a MECSPE 2017, si pone l’obiettivo di intraprendere un cammino dove scuole e imprese possano stringere virtuose sinergie. L’introduzione tra i laboratori scolastici dei processi digitali, legati alla produzione industriale, consentirà ai tecnici di domani di entrare nelle aziende del futuro con una preparazione al passo coi tempi.”

Le iniziative all’interno del Laboratorio Salesiano 4.0 prevedono:
1 Stampaggio a iniezione di un porta bottigliette in P.P. su pressa BOY 35E con uno attrezzata con stampo realizzato da Bizestampi con utilizzo di materiale Meusburger. La pressa è dotata di azionamento servo-idraulico ed ecoplast per il risparmio energetico al 50%. Il nuovo software di controllo PROCAN ALPHA 4.0 consente, tra l’altro, il controllo qualità-dati- integrazione con sistemi di asservimento. Tutti i dati dalla pressa in modo semplice possono essere resi disponibili e connessi all’interno della azienda. Tramite apposita app. scaricabile da QR sarà possibile vedere in remoto lo stato di funzionamento, l’avanzamento produzione, tempi morti, tempo mancante al fine produzione lotto ecc. Il software di controllo PROCAN ALPHA 4.0 dispone di una importante opzione, la possibilità di integrazione del server OPC-UA . Oltre a una serie di funzionalità, il server OPC-UA consente la connessione con il parco presse a iniezione e la sua integrazione nel controllo comporta il risparmio di costi addizionali per client server esterni. Interfacciamento EUROMAP 77 standard industriale 4.0 per lo scambio di dati

2 Lavorazione Turn &Mill completa su CTX beta 800 TC – DMG Mori equipaggiata con il nuovo mandrino di fresatura-tornitura ultra-compatto e brevettato. La CTX beta 800 TC completa la serie di successo delle macchine Turn &Mill per il settore dei pezzi con diametro massimo di 500 mm e lunghezza tornibile fino a 800 mm. La corsa dell’asse Y è di 200 mm. Punto di forza della macchina è l’asse B con Direct Drive e campo di brandeggio continuo di 110°. La struttura compatta del mandrino, con cilindro di sbloccaggio integrato per mezzo di bloccaggio utensile, consente una coppia pari a 120 Nm con una lunghezza di soli 350 mm.

3 Lavorazione su fresatrice DMU 40 eVo linear DMG Mori, macchina per la lavorazione simultanea a 5 assi di alta fascia. La particolarità di questo ulteriore sviluppo è la disposizione rivoluzionaria degli assi X e Y, che qui funzionano come gantry. La breve distanza delle guide garantisce una stabilità estremamente elevata e costante in tutta la zona di lavoro. Il nuovo concetto riduce la superficie di appoggio e aumenta nello stesso tempo la zona di lavoro. La consolidata tavola rotobasculante è stata migliorata e ha raggiunto una capacità di carico di 250 kg. La DMU 40 eVo linear dispone di serie di viti a ricircolo di sfere con 50 m/min di velocità di rapido ed è disponibile come variante dinamica con attuatori lineari su X e Y e velocità di rapido di 80 m/min. Le velocità del mandrino vanno da 14.000 a 24.000 giri/min. DMU 40 eVo linear è equipaggiata con controllo numerico iTNC 530 di HEIDENHAIN versatile, di semplice utilizzo e anche programmabile dall’esterno e quindi idoneo per la produzione automatizzata. Con i TNC HEIDENHAIN è possibile eseguire con massima affidabilità semplici lavorazioni di fresatura, fresatura e tornitura combinate come anche la fresatura ad alta velocità con movimento particolarmente uniforme o la lavorazione a 5 assi con testa orientabile e tavola rotante. In macchina sarà mostrata una funzione particolarmente utile nelle lavorazioni a 5 assi: l’opzione software KinematicsOpt, che provvede alla ricalibrazione automatica degli assi rotativi e alla conseguente riconfigurazione della cinematica della macchina. Il pacchetto di funzioni ConnectedMachining supporta la connessione in rete del controllo numerico TNC con tutti i reparti aziendali coinvolti nella produzione, per la gestione digitale e universale delle commesse. Dal controllo numerico è possibile accedere direttamente a tutte le informazioni necessarie sulla macchina: disegni tecnici, dati CAD, programmi NC, dati utensili, istruzioni operative, distinte di equipaggiamento, informazioni di magazzino ed e-mail. In officina il controllo numerico diventa così una componente importante di una catena di processo efficiente. Alla macchina saranno collegati in rete due PC per gestire i software TELESERVICE, STATE MONITOR e STAZIONE DI PROGRAMMAZIONE.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here