MECSPE 2014

Dopo il successo dell’ultima edizione, che ha visto un +3% di visitatori rispetto a quella precedente (28.307 le presenze del 2013), l’adesione di oltre 1.000 espositori e l’organizzazione di 15 convegni e numerosi momenti di formazione, 5 Unità Dimostrative, 26 isole di lavorazione, 10 Piazze dell’eccellenza, si rinnova dal 27 al 29 marzo 2014 a Fiere di Parma l’appuntamento con MECSPE, la fiera internazionale delle tecnologie per l’innovazione. Numeri positivi che confermano, da un lato, la centralità della manifestazione nel panorama fieristico internazionale, ponendola come vetrina d’eccellenza per il comparto della meccanica e della subfornitura, e dall’altro, sottolineano la volontà delle imprese di cercare momenti di incontro, scambio e confronto, per fare fronte comune contro la non facile congiuntura.

“Da alcune nostre rilevazioni interne emerge l’immagine di un’industria della meccanica e della subfornitura che guarda con cauto ottimismo all’anno appena iniziato, grazie ad ordinativi che si dimostrano sostanzialmente in crescita ed adeguati ai livelli di sostenibilità aziendali – spiega Emilio Bianchi, Direttore di Senaf – La forza del comparto risiede storicamente nella capacità di sapere gestire con flessibilità gli ordinativi anche last minute, personalizzando l’offerta e mettendo le proprie competenze al servizio del cliente. Un aggettivo su tutti è utilizzato da espositori e visitatori per giudicare MECSPE: “una fiera utile”. Ritengo che in un panorama di grandi incertezze, realizzare uno strumento professionale in grado di essere “utile” per il mercato, sia un risultato eccellente. Per il 2014 continueremo quindi il cammino per supportare le aziende nello scambio di competenze tra gli operatori, nella formazione, e nello sviluppo di “reti d’impresa” , uno strumento che permette alle aziende di condividere il proprio know how e rafforzare la propria presenza sia sul mercato interno che su quello estero”.  Anche nel 2014, infatti, MECSPE avrà un’impostazione fortemente dinamica, caratteristica che ne ha decretato il successo presso espositori e visitatori. Grazie alla presenza di iniziative che vedono l’utilizzo di macchine in funzione all’interno delle isole di lavorazione, i visitatori hanno  la possibilità di “toccare con mano” tutte le soluzioni per migliorare la produzione della propria azienda; le Unità dimostrative dal Progetto all’Oggetto insceneranno la creazione di un oggetto originale dalla sua progettazione sino alla sua realizzazione, mentre distretti tecnologici, centri di ricerca, università, associazioni,  e imprese eccellenti    metteranno in mostra nelle Piazze dell’eccellenza la loro expertise e il meglio della loro produzione. All’interno della manifestazione – che si articolerà in quartieri tematici, in cui si troveranno le soluzioni più innovative in termini di meccanica di precisione, automazione, metrologia, stampi e stampaggio, lavorazione delle materie plastiche, subfornitura, logistica – conclude Bianchi, “verrà infatti messa in mostra l’eccellenza della produttività italiana: un’esposizione che attirerà sicuramente l’interesse dei visitatori europei ed extraeuropei”.
I 6 saloni di MECSPE
Macchine & Utensili – macchine utensili, utensili e attrezzature; Eurostampi e Plastix Expo – il mondo degli stampi e dello stampaggio; Subfornitura – la più grande fiera italiana per le lavorazioni in conto terzi; Motek Italy – l’automazione, la robotica e le trasmissioni di potenza; Control Italy – la metrologia e la qualità; Logistica – i sistemi per la gestione della logistica, le macchine e le attrezzature.
I numeri dell’edizione 2013
28.307 visitatori, oltre 1.023 espositori, 5 Unità Dimostrative, 26 isole di lavorazione, 11 quartieri tematici, 10 piazze d’eccellenza, 15 convegni e 90 momenti di miniconferenze organizzati da aziende, università e istituti di ricerca.
Per tutte le informazioni sulla fiera contattare maruska.sabato@senaf.it, tel. 02 332039470
 

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here