L’ibrida di Mazak

Foto 10 OKIntegrex i- 400 AM, di Yamazaki Mazak, integra la fabbricazione additiva (Additive Manufacturing) in una macchina multitasking a 5 assi per offrire una tecnologia ibrida, che unisce i vantaggi dei processi di addizione e sottrazione di materiale in un’unica piattaforma.

Nel suo ambito è la prima macchina in grado di cambiare automaticamente le specifiche testine laser di adduzione polvere, oltre al cambio utensili convenzionali per le lavorazioni successive. Queste teste sono alloggiate nel magazzino a 36 utensili come gli altri utensili standard e possono essere cambiate automaticamente come tutti gli altri utensili, ottimizzando i tempi di ciclo di lavoro. Una volta completato il processo di adduzione, la lavorazione del pezzo viene completata con la tecnologia multitasking. L’ultima generazione ora include anche una tavola CN con assi A e C ed è in grado di integrare contemporaneamente i processi di addizione e sottrazione di materiale su diversi piani di lavoro, aumentando ulteriormente la produzione di pezzi di geometria complessa.

La tecnologia può essere utilizzata per rivestire una vasta gamma di materiali diversi, tra cui acciaio inossidabile, leghe di nichel e rame. Questa capacità di coprire una così ampia varietà di materiali rende la macchina ideale per un’ampia serie di applicazioni, dal riparare componenti usurati o danneggiati esistenti, all’aggiungere caratteristiche fondamentali fino ad arrivare alla vera e propria generazione di nuovi particolari.

La macchina, che è ora disponibile con il controllo SmoothX, ha piena capacità di lavorazione a 5 assi ed elabora in modo efficiente pezzi rotondi, prismatici e geometrie complesse, così come quelli realizzati utilizzando la tecnologia additiva integrata. Ai pezzi finiti si può aggiungere la marcatura realizzata dalla tecnologia laser, se necessario utilizzando lo stesso processo, rendendola realmente capace di creare una produzione DONE – IN-ONE. Questa macchina ibrida è ideale per la produzione di componenti ad alto valore aggiunto.

In particolare, mantiene le eccellenti performance della serie INTEGREX i, compresi i 50m/min di avanzamento in rapido, un mandrino principale di tornitura da 3.300 giri al minuto e  30kW di potenza  e un mandrino di fresatura da 12.000 giri al minuto e 22kW, la combinazione perfetta per una vasta gamma di applicazioni.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here