Studiate per ottenere una riduzione di tempi e costi nelle lavorazioni meccaniche, evitando ulteriori piazzamenti del pezzo, le teste ad angolo O.M.G. serie TA Heavy Duty si caratterizzano per il gruppo antirotante di nuova concezione che permette alla testa di non avere giochi angolari e le velocità fino a 10.000 rpm. Progettate avvalendosi di sistemi computerizzati all’avanguardia queste teste sono frutto di scelte innovative nei materiali da costruzione, nei trattamenti termici e nelle lavorazioni meccaniche così da ottenere precisione, robustezza, rigidità e finitura al “top”. Di recente produzione sono le TAV-PD, teste ad angolo variabile con adduzione refrigerante interno da cono macchina con uscita centro mandrino utensile a 70 bar. L’evoluzione diventa innovazione nella nuova serie di teste ad angolo CP Light Duty, ideali per forature, maschiature e lamature su macchine dove il peso dell’utensile ha forti limitazioni o dove i costi di produzione devono essere estremamente competitivi. In particolare, l’obiettivo di contenere i costi è stato raggiunto adottando il corpo in alluminio ed un sistema antirotante semplificato e alleggerito, oltre ad una economia di scala che prevede l’utilizzo di parti in comune con le teste in produzione. È così disponibile un’offerta unica per qualità e quantità, con oltre 80 modelli atti a soddisfare le esigenze sempre più mirate dell’utilizzatore finale, per qualsiasi macchina utensile: teste monomandrino a 90°, bimandrino a 90°, teste ad angolo variabile da +90° a -90°, teste ad angolo fisso, anche con adduzione refrigerante centro utensile. Inoltre, dove non è possibile utilizzare i modelli di serie, l’azienda propone soluzioni con teste angolari speciali disegnate e condivise con il cliente.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here