Le soluzioni Delcam fanno ora parte dell’Autodesk Manufacturing Portfolio

foto-41Autodesk ha recentemente introdotto i suoi nuovi prodotti Computer Aided Manufacturing (CAM) 2017 per una vasta gamma di applicazioni del manufacturing avanzato che vanno dalla programmazione di fresatrici e torni CNC alla realizzazione di attrezzature e stampi complessi. Questi nuovi prodotti combinano l’eredità della leadership nel settore del software CAM di Delcam con la potenza di Autodesk nel design e manufacturing 3D, offrendo ai clienti CAM di Autodesk una potente e unica esperienza.

Le soluzioni CAM 2017 di Autodesk includono versioni di FeatureCAM potenziate nell’automazione della programmazione CNC; PartMaker per la programmazione di particolari ad alta precisione su fantine mobili; PowerMill per la programmazione di stampi più complessi, matrici e altri componenti; PowerShape per la progettazione di parti complesse 3D; PowerINSPECT, il software di ispezione indipendente dall’hardware.

“I produttori hanno bisogno di riprodurre e innovare più velocemente che mai per rimanere competitivi sul mercato che viene ridefinito come The Future of Making Thinks” ha dichiarato Mark Forth, manager of manufacturing industry strategy in Autodesk. “I nuovi prodotti CAM 2017 di Autodesk sono progettati per aiutare i nostri clienti ad imparare, migliorare e impadronirsi delle tecniche di produzione avanzate che consentono di migliorare la progettazione e la funzionalità dei prodotti pronti per essere immessi sul mercato in modo più rapido ed efficiente.”

FeatureCAM 2017 include tra i miglioramenti nuove funzionalità di programmazione – doppio canale – per le fantine mobili, capacità di importare e visualizzare le informazioni di lavorazione presenti nel modello, l’accesso alla funzionalità che permette di pre-forare quando si utilizzano strategie di lavorazione Vortex. Oltre alle caratteristiche menzionate, è ora disponibile in PartMaker 2017, che consente la realizzazione di parti complesse ad alta precisione con fantine mobili. I due prodotti in combinazione formano un bundle complementare che risolve efficacemente le problematiche di programmazione delle officine meccaniche di oggi.

PowerMill 2017 vanta la capacità di produrre facilmente ed efficacemente gli stampi più complessi, attrezzature e altri componenti ad alto livello. Quest’ultima versione rende possibile lo sviluppo di percorsi di finitura offset 3D più efficienti, maggiori controlli di simulazione e logica constraint-based per ottimizzare i movimenti aria di svincolo e/o giunzione per garantire una lavorazione più sicura e più efficiente. Inoltre, per la prima volta, PowerMill fornisce anche strategie per creare percorsi di tornitura per le macchine di fresatura tornitura MILL-TURN a 5 assi.

Per quanto riguarda PowerShape 2017, la progettazione di parti complesse 3D diventa ancora più efficace grazie alle nuove funzionalità. È stat introdotta l’ombreggiatura per identificare le aree di una parte che non può essere lavorata completamente su una macchina a 3 assi. Un nuovo strumento di chiusura nervature permette agli utilizzatori delle tecnologie EDM di creare automaticamente delle superfici al fine di evitare che gli utensili da taglio lavorino quelle parti che saranno realizzate con l’EDM. Centinaia di superfici vengono create grazie ad un unico comando, risparmiando ore di modellazione manuale. PowerShape electrode wizard: la procedura guidata per gli elettrodi PowerShape offre una migliore integrazione hardware EDM per l’erosione in officina. Infine, gli utenti di strumenti di reverse engineering possono beneficiare di nuovi strumenti che permettono di creare automaticamente le superfici sulle meshes di triangoli importati

La relase 2017 di PowerINSPECT include infine novità quali il supporto a strumenti di misurazione mobili, macchine di misura a coordinate (CMM) e On Machine Verification (OMV) offerti in un unico pacchetto per gli utenti PowerINSPECT Ultimate. Questo migliora la produttività e la flessibilità, rendendo più facile per gli operatori selezionare il dispositivo di misura più appropriato per ogni lavoro. La funzione ViewCube offre vantaggi specifici per la visualizzazione dei risultati d’ispezione e la generazione di rapporti di ispezione. Un semplice click permette di richiamare i principali punti di vista CAD. Miglioramenti alla performance delle nuvole di punti consentono ora agli utenti di sfruttare a pieno gli strumenti di scansione di ultima generazione. La nuova funzione nuvola di punti-punto singolo, fornisce un metodo semplice per valutare i target points di una scansione laser

I prodotti 2017 PowerMill, PowerShape, PowerINSPECT e FeatureCAM sono disponibili in tre livelli: Standard, Premium e Ultimate. PartMaker 2017 è incluso come parte di FeatureCAM Ultimate.

Tutti i prodotti sono disponibili come licenze permanenti e manutenzione o tramite l’Abbonamento Autodesk.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here