L’affilatrice 1/BM di Bi-Emme

Foto 33Con l’affilatrice 1/BM la fiorentina Bi-Emme propone una macchina in grado di affilare senza problemi la maggior parte degli utensili da officina. Disponibile in quattro modelli, diversi per capacità di affilatura e dotazione di serie (1/BM 25, 1/BM 32, 1/BM 40 e 1/BM 50), la 1/BM può affilare punte elicoidali standard, a diamante e avyac con qualsiasi angolo di punta, maschi, frese a candela, punte a gradini, alesatori e svasatori, rappresentando così la soluzione ideale per numerose lavorazioni. La 1/BM non richiede manodopera qualificata, grazie alla sua facilità di utilizzo, e riducendo tempi e sforzi di foratura garantisce un’affilatura precisa e performante. L’affilatrice è costituita da una testa a croce su cui è alloggiato il gruppo della mola, una testa basculante con il mandrino portautensile e un dispositivo a bandiera per l’assottigliamento del nocciolo delle punte. La testa basculante, dotata di un mandrino a sei griffe, può essere ruotata in modo da ottenere punte di qualsiasi angolo e il suo meccanismo a camma consente la lavorazione di utensili fino a dodici taglienti (sei con le camme in dotazione). Infine, i modelli 1/BM 40 e 50 sono dotati di serie di impianto di refrigerazione e gruppo assottigliamento nocciolo (dispositivo a bandiera), i quali possono essere montati, a richiesta, anche sui modelli 1/BM 25 e 1/BM 32.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here