K 2016: ricerca ed economia in dialogo nello Science Campus

Un momento dell'edizione K 2013. Duesseldorf, DEU. 16.10.2013. Ueber 3.200 Aussteller aus 59 Laendern praesentieren auf der K 2013 vom 16. bis 23. Oktober ihre Produkte und Loesungen aus den Bereichen Maschinen und Ausruestung, Rohstoffe und Hilfsstoffe sowie Halbzeuge, technische Teile und verstaerkte Kunststoff-Erzeugnisse. Rund 200.000 Fachleute aus aller Welt werden erwartet. | At K 2013 from 16 to 23 October, more than 3,200 companies from 59 countries will be showing their products and processes in the categories of machinery & equipment, raw materials & auxiliaries, and semi-finished products, technical parts & reinforced plastics. Some 200,000 trade visitors from all over the world are expected. Foto: Constanze Tillmann, Exploitation right Messe Duesseldorf, M e s s e p l a t z, D-40474 D u e s s e l d o r f, www.messe-duesseldorf.de; eine h o n o r a r f r e i e  Nutzung des Bildes ist nur fuer journalistische Berichterstattung, bei vollstaendiger Namensnennung des Urhebers gem. Par. 13 UrhG (Foto: Messe Duesseldorf / ctillmann) und Beleg moeglich; Verwendung ausserhalb journalistischer Zwecke nur nach schriftlicher Vereinbarung mit dem Urheber; soweit nicht ausdruecklich vermerkt werden keine Persoenlichkeits-, Eigentums-, Kunst- oder Markenrechte eingeraeumt. Die Einholung dieser Rechte obliegt dem Nutzer; Jede Weitergabe des Bildes an Dritte ohne  Genehmigung ist untersagt | Any usage and publication only for editorial use, commercial use and advertising only after agreement; unless otherwise stated: no Model release, property release or other third party rights available; royalty free only with mandatory credit: photo by Messe Duesseldorf]
Un momento dell’edizione K 2013. Photo by Messe Duesseldorf

La prima edizione, presentata nell’ambito della K 2013, ha raccolto grande consenso; in occasione della K 2016, che si svolgerà dal 19 al 26 ottobre, lo Science Campus intensificherà ulteriormente il dialogo fra la ricerca e l’economia su una superficie più vasta e con un numero più nutrito di organizzazioni scientifiche partecipanti.

Oltre alle presentazioni curate da università, istituti e organizzazioni di sostegno, al centro dello Science Campus saranno proposti quattro temi conduttori, definiti dal Circolo per le Innovazioni della K 2016 – una commissione di esperti composta da scienziati e rappresentanti del Comitato Espositori della K.

Lo Science Campus offrirà ad espositori e visitatori della K 2016 un concentrato delle attività scientifiche e dei progressi ottenuti nel settore delle materie plastiche e della gomma e sarà occasione di scambio fra le aziende e gli atenei.

Allo Science Campus, che si terrà al padiglione 7.0 della Fiera di Düsseldorf, saranno presenti i rappresentanti dei seguenti istituti:
– Darmstadt University of Applied Sciences Institute of Plastics Engineering (ikd)
– Johannes Kepler University Institute of Polymeric Materials and Testing, Linz, Austria
– Leibniz Institute of Polymer Research Dresden (IPF)
– Chemnitz University of Technology Federal Cluster of Excellence MERGE, Institute of Lightweight Structures
– Dresden University of Technology Institute of Lightweight Engineering and Polymer Technology (ILK)
– University of Stuttgart Institute of Polymer Technology (IKT)
– Complessivamente dieci istituti ovvero cattedre di chimica macromolecolare e tecnica
– La società Fraunhofer per la promozione delle scienze applicate, con una compagine di otto istituti
– Kunststoff-Institut (Kunststoff-Institut für die mittelständische Wirtschaft NRW GmbH – KIMW)
– BKV GmbH – investment and plastics-recycling company
– Climate-KIC GmbH – Climate Innovation Initiative of the European Institute of Innovation & Technology
– FNR – coordinating institute for renewable materials activities
– German Chemical Society (GDCh)
– VDI – The Association of German Engineers
– WAK – Scientific Study Group for Polymers

Tutte queste istituzioni presenteranno materiali e tecnologie d’avanguardia e sapranno dare risposta ad interrogativi fondamentali del campo delle materie plastiche e della gomma.

Nello Science Campus Center, il forum dedicato a dibattiti e comunicazione, i temi conduttori saranno i seguenti: motori di innovazione per il mutamento globale con focus sull’efficienza delle risorse; industria della plastica 4.0; nuovi materiali e strutture leggere, così come gli aspetti inerenti alla formazione scientifica nel campo della chimica macromolecolare e della tecnologia delle materie plastiche.

Gli scienziati del Circolo di Innovazione della K 2016, o meglio i team dei vari istituti, elaboreranno i temi conduttori, presentandoli poi sotto diversi formati.

I temi avranno un carattere determinante per gli sviluppi di mercato del settore in un prossimo futuro e saranno al centro dell’attenzione non solo allo Science Campus, ma si rifletteranno anche nelle presentazioni degli espositori nonché nella Mostra Speciale “Plastics shape the future” e nell’Innovation Compass.

In occasione della K 2016, più di 3.000 gli espositori provenienti da tutti i continenti presenteranno i più recenti sviluppi nelle categorie dei macchinari e attrezzature per l’industria delle materie plastiche e della gomma, delle materie prime e ausiliarie, così come dei semilavorati, particolari tecnici e prodotti in plastica rinforzata. La fiera, che aprirà i battenti da mercoledì 19 ottobre a mercoledì 26 ottobre ogni giorno dalle 10:00 alle 18:30, accoglierà circa 200.000 visitatori provenienti da ogni parte del mondo.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here