IMSA – Per la lavorazione di stampi di piccole dimensioni

IMSA ha presentato nel 2014 la MF1000C, macchina compatta di foratura profonda e fresatura di stampi di piccole e medie dimensioni fino a 4 tonnellate. Nel triennio trascorso questo modello ha incontrato l’interesse di numerosi costruttori di stampi europei, ed è andato a costituire un quarto delle macchine realizzate da IMSA, dal punto di vista del numero di esemplari. Risultato che conferma come MF1000C sia una foratrice al passo con le necessità odierne. Con un asse orizzontale X di 1000 mm, verticale Y di 520 mm, e una profondità massima di foratura profonda di 1000 mm per diametri da 4 a 25 mm, IMSA MF1000C è un’ottima soluzione per i costruttori di stampi, tasselli, canali caldi, e particolari meccanici cilindrici da forare fuori asse, che richiedono anche qualche operazione di preparazione e completamento dei fori profondi, quali lamature, forature con punte elicoidali, filettature. Realizzata su commessa; MF1000C può essere equipaggiata di tipologie di tavole differenti a seconda delle geometrie di lavorazione richieste. Per forature ortogonali e a singola inclinazione (lavorazione a 4 assi) la macchina può essere dotata di una tavola girevole di dimensioni 600×700 mm con portata 2000 kg o di dimensioni 800×900 mm con portata 4000 kg. Oppure, per poter effettuare anche forature a doppia inclinazione (lavorazione a 5 assi) la macchina viene realizzata nella versione con tavola roto-tiltante (cioè girevole e inclinabile) 800×800 mm, con portata 2500 kg, inclinazione +25°-20°. Sulla macchina MF1000C le lavorazioni di fresatura vengono eseguite con il mandrino ISO40. Per evitare che l’operatore debba smontare/montare parti della macchina per il passaggio fra foratura profonda e fresatura, il team tecnico IMSA ha progettato un innovativo sistema, denominato “Swing On Top Imsasystem”.  IMSA MF1000C offre semplicità ed affidabilità: la rigidità della struttura Gantry verticale – di 16 volte maggiore rispetto alla struttura tradizionale guidata inferiormente- in combinazione con le funzioni IMSA per il controllo dei dati di sforzo durante le forature profonde, hanno come risultato un’estrema affidabilità di processo, permettendo lunghe lavorazioni senza presidio. Semplicità di impiego per IMSA non significa mai semplicità costruttiva. Al contrario, l’esperienza IMSA si manifesta nell’accuratezza progettuale della macchina, con la sua gestione ottimizzata dell’olio (temperatura, pressione filtraggio), le funzioni speciali del controllo numerico, la guida della punta a cannone ottimizzata con le lunette autofocus, il moderno design.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here