Il sistema modulare per il serraggio diretto del pezzo SCHUNK

Foto 08 OKLotti di piccole quantità, elevata precisione richiesta, geometrie complesse: applicazioni abituali nella costruzione di stampi, sono da sempre impegnative ed esigenti. Per questo, SCHUNK, ha appositamente sviluppato un sistema modulare per il serraggio diretto del pezzo. Si tratta di una soluzione orientata a una maggiore produttività e redditività. Le colonne di serraggio a montaggio modulare consentono un serraggio diretto sulla tavola macchina di componenti per stampi e di altri pezzi in pochi secondi, senza dispositivi di serraggio supplementari, e quindi senza ingombri aggiuntivi. La garanzia è oltretutto quella di operare senza rischio di collisioni, in situazioni di serraggio definite e con simulazioni affidabili della lavorazione. A ciò si aggiunge il fatto che, grazie all’elevata precisione della soluzione di serraggio, è possibile riprendere o apportare modifiche al pezzo in brevissimo tempo. Il sistema si costituisce di moduli basi VERO-S WDB per la tavola macchina, di moduli di serraggio VERO-S WDN (ø 99 mm) e di moduli impilabili VERO-S WDS liberamente combinabili. Questi ultimi sono realizzati con un’altezza standardizzata di 30 mm e 50 mm, in modo che l’altezza delle colonne di serraggio possa essere facilmente modificata con step di 10 mm a partire da un’altezza di 80 mm, senza necessitare di alcuna soluzione speciali. Con una forza traente fino a 25.000 N, i collegamenti di bloccaggio tra i singoli moduli risultano particolarmente forti, e quindi perfettamente compatibili con elevati parametri di asportazione truciolo. I moduli possono essere azionati in un batter d’occhio mediante una chiave esagonale. Al fine di garantire il serraggio del pezzo senza deformazioni, è possibile superare differenze di altezza tramite un elemento di compensazione VERO-S WDA con regolazione continua a serraggio idraulica. Tutte le interfacce dispongono di un centraggio conico senza gioco che garantisce una precisione di ripetibilità < 0,005 mm tra i singoli componenti. Il passaggio dell’aria integrato permette l’azionamento dei moduli di serraggio e di monitorare la presenza del pezzo senza che sia richiesta un’alimentazione pneumatica esterna. Il reale serraggio del pezzo avviene senza fonti energetiche esterne grazie alla forza di molle ed è irreversibile essendo basata su un particolare accoppiamento geometrico. Anche se la pressione nel sistema dell’aria dovesse venire improvvisamente a mancare, i pezzi rimangono serrati in modo sicuro. Per l’apertura dei moduli di serraggio è sufficiente una linea pneumatica a 6 bar. Indipendentemente dal diametro delle colonne di serraggio, si impiegano perni di serraggio standard VERO-S SPx 40. Per aumentare la durata utile e la sicurezza del processo, tutte le parti funzionali, quali corpo base e perni di serraggio, sono realizzati in acciaio inossidabile temprato, sono quindi completamente resistenti alla corrosione e particolarmente facili da pulire.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here