Il quadro sulla filiera siderurgica europea

A CNC milling machine milling heads in metal industry

Con 40886 milioni di tonnellate prodotte nei primi tre mesi del 2016, la siderurgia europea si conferma secondo produttore mondiale alle spalle del continente asiatico. Quest’ultimo, sospinto dall’output cinese, nel primo trimestre ha prodotto il 68,3% del totale mondiale. In questo scenario, l’Italia – con le sue riconosciute eccellenze – si conferma il secondo polo produttivo del Vecchio Continente alle spalle della Germania, con 5,768 milioni di tonnellate sfornate nel periodo gennaio – marzo 2016. (dati World Steel Association)

Questi dati verranno analizzati durante il Made in Steel, fiera biennale organizzata daSiderweb, la Community dell’Acciaio, che si terrà dal 17 al 19 maggio 2017 a Fiera Milano.

Tali dati, tuttavia, non danno adeguato conto del valore innovativo e tecnologico tutt’ora detenuto dalla siderurgia europea: l’Italia rimane infatti tra i principali mercati nel business mondiale dell’acciaio.

Durante l’edizione 2017 di Made in Steel verrà dunque approfondita l’analisi congiunturale e prospettica delle tematiche relative al mercato siderurgico europeo.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here