Il mercato mondiale delle materie plastiche

La società di ricerca Ceresana presenta il primo studio di mercato a livello mondiale relativo al comparto delle materie plastiche – dai prodotti standard fino ai materiali di ingegneria ad alte prestazioni – che analizza lo sviluppo di ogni singolo tipo di prodotto e applicazione in diversi Paesi e regioni. Per il mercato globale delle materie plastiche, che nel 2016 ha registrato un volume di oltre 263 milioni di tonnellate, Ceresana prevede un incremento di fatturato fino a 560 miliardi di dollari entro il 2014, sulla base dell’andamento della domanda e dei prezzi di ogni singola tipologia di materia plastica.

L’Asia Pacifica, con una quota di mercato di più del 51%, detiene il primato per la domanda più significativa, seguita da Nord America, Europa Occidentale, Europa Orientale e Sud America. La Cina e gli Stati Uniti si attestano tra i principali consumatori di plastica al mondo. Inoltre, nel 2016, le vendite più significative riguardano le materie plastiche per l’imballaggio, flessibile e rigido, e le costruzioni. Queste tre aree di utilizzo pesano per circa il 65% sulla domanda totale delle materie plastiche. I comparti che tuttavia registrano vendite con il più alto tasso di crescita, più del 3% anno su anno, sono quelli dell’automotive, dell’elettronica ed elettrico.

Tra i polimeri più venduti, il PVC e il PET dominano la scena anche se, nel 2016, il polipropilene, compatibile con molteplici tecnologie di processazione e utilizzato per un’ampia gamma di applicazioni, è stato il prodotto più venduto con una quota di mercato pari al 23,4%.

http://www.assocomaplast.org/it/pagine/attualita/news.aspx?id=9874http://www.ceresana.com/en/marketstudies/plastics/plastics-orld/ceresanamarket-
study-plastics-world.html

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here