I multifunzione serie FS di Soraluce

Foto 25 OKI Centri di fresalesatura multi-funzione della serie a montante mobile FS di Soraluce si distinguono per la grande versatilità e per le elevate prestazioni in lavorazioni di stampi e modelli medio-grandi.

Il design modulare assicura versatilità e flessibilità di funzionamento, consentendo di personalizzare la configurazione secondo le necessità, offrendo una vasta gamma di opzionali come teste diverse (con cambio automatico), magazzini utensili, squadre, tavole girevoli, unità rototraslanti e altro ancora. I centri sono in grado di lavorare in pendolare rendendo possibile un aumento della capacità di produzione; mentre si prepara un pezzo su un settore della macchina un altro pezzo può essere lavorato su altro settore.

Il basamento, il montante, i carri e la ram sono in fusione di ghisa di alta qualità. Materiale che fornisce un coefficiente di assorbimento delle vibrazioni doppio rispetto a quello dell’acciaio, che si traduce in un comportamento dinamico e termico superiore, dando precisione e stabilità, in altre parole una migliore finitura superficiale come risultato finale.

Un sistema combinato di guide lineari a ricircolo di rulli con smorzamento, conferisce ai centri una notevole capacità di asportazione e migliore precisione. Altri vantaggi sono legati alla rigidità superiore al 33% rispetto alle guide prismatiche tradizionali, praticamente senza usura, lubrificazione automatica, e alla velocità degli assi di 35.000 mm/min con elevate accelerazioni dinamiche. La soluzione montante mobile è ideale per la lavorazione di stampi e modelli in verticale con l’ausilio di squadre, annullando così i problemi dovuti all’evacuazione del truciolo presenti nelle fresatrici a portale. Il nuovo montante monolitico compatto impedisce deformazioni e garantisce rigidità e precisione. Il risultato finale è un’area di lavoro altamente ergonomica dove il carico/scarico nonché le operazioni di regolazione possono essere effettuate facilmente; la collocazione dell’operatore rispetto al mandrino permette un’ottima visibilità del pezzo in lavorazione e il controllo delle stesse.

La macchina FS può essere equipaggiata con: teste automatiche universali, teste automatiche ortogonali, teste fisse orizzontali, elettromandrini con coppie e potenze elevate, teste a 5 assi in continuo; e il tutto adattato al settore degli stampi, garantendo così il corretto funzionamento attraverso sistemi di lubrificazione che consentono ritmi di lavoro elevati pur mantenendo la stabilità termica e geometrica.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here