Hexagon Metrology ottimizza la TIGO SF per la misura automatizzata

Foto 05 OKHexagon Metrology ha annunciato nuove opzioni per la versione più recente della sua CMM (macchina di misura a coordinate) per ambiente industriale TIGO SF, che consentono un’agevole integrazione in celle di misura totalmente automatizzate in linea o a bordo linea, o come parte di una isola completa di produzione/verifica. Con un volume di misura di 500 x 580 x 500 e caratteristiche specifiche per l’officina, la TIGO SF è stata progettata per misurare pezzi di piccole-medie dimensioni in modo efficiente in ambienti industriali. Grazie alla struttura della macchina aperta su tre lati per la massima accessibilità, è ideale per l’impiego con sistemi robotizzati di gestione dei pezzi o sistemi di riconoscimento automatico del pezzo. Un nuovo kit opzionale di I/O consente alla CMM di interfacciarsi direttamente con linee automatizzate e scambiare dati con i PLC (Programmable Logic Controller). I risultati di misura possono essere utilizzati per guidare eventuali miglioramenti del processo nell’ambito di un sistema più ampio di gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM). La TIGO SF, che non richiede alimentazione pneumatica, è robusta, protetta dagli inquinanti grazie a ripari e soffietti e dispone di serie sistemi avanzati di compensazione termica e antivibranti passivi. Si possono aggiungere antivibranti attivi per consentire l’installazione nei pressi di centri di lavorazione o nelle aree di transito dei pezzi. É disponibile anche un supporto macchina di classe IP54 per proteggere il PC e altri componenti elettronici. In questo modo la CMM può essere collocata all’interno del processo produttivo, per ridurre i tempi di misura e massimizzare la produttività. Per gli stabilimenti ad elevata automazione la TIGO SF può essere fornita con LED di stato che segnalano all’utente anche da lontano i cambiamenti di stato della macchina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *