HEIDENHAIN: alla EMO con Connected Machining e i controlli numerici TNC

Con TNC 640, Extended Workspace e StateMonitor il personale in officina visualizza a colpo d’occhio tutte le informazioni rilevanti.

L’edizione 2017 della EMO sarà all’insegna dello slogan “Connecting systems for intelligent production”. Le soluzioni sono innumerevoli. La proposta di HEIDENHAIN è di rendere fruibili sulla macchina l’officina e il suo know-how tramite il controllo numerico. Perché è sulla macchina che prende vita il pezzo. È qui che devono convergere tutte le informazioni. Ed è da qui che tutte le informazioni decisive sullo stato e la qualità del pezzo devono ritornare nei sistemi IT della produzione, ossia nella catena di processo.

L’operatore specializzato, responsabile della qualità dei componenti e del rispetto delle scadenze, deve avere accesso a tutti i dati e deve poter far confluire la sua esperienza specifica nella catena di processo.

Nell’ambito di Hannover live, HEIDENHAIN illustra l’integrazione semplice e personalizzabile della gestione universale e digitale delle commesse nella produzione intelligente grazie ai controlli numerici TNC e al pacchetto di funzioni Connected Machining. Nell’intero quartiere fieristico, 20 macchine di diversi produttori sono collegate tramite Connected Machining con lo stand HEIDENHAIN nel padiglione 25, dove il Software StateMonitor fornisce una panoramica di tutte le macchine collegate, il relativo stato operativo in tempo reale e molti altri dettagli sui processi in corso.

Inoltre, allo stand VDW “industrie 4.0 area” in collaborazione con partner dei settori CAM, macchine virtuali, presetting e gestione utensili e costruzioni meccaniche, HEIDENHAIN spiega con un’applicazione reale come grazie a Connected Machining e al controllo numerico TNC l’utilizzatore TNC possa pianificare e realizzare la produzione paperless di un componente. In tale contesto rientrano anche lo scambio digitale e la gestione centralizzata dei dati utensile, che sono sempre disponibili nella versione aggiornata per tutti i sistemi collegati. Sono presentate anche la connessione in rete con sistemi ERP e la pianificazione delle commesse dall’officina tramite il controllo numerico TNC. Grazie all’architettura aperta delle interfacce non sono necessarie personalizzazioni dei sistemi collegati. Tutto questo garantisce libertà di pianificazione e investimenti sicuri, in quanto Connected Machining è in grado di adattarsi con flessibilità all’architettura IT dell’azienda.

TNC Club Lounge è il punto di incontro e il forum per scambiare opinioni ed esperienze sul mondo dei controlli numerici HEIDENHAIN. La competenza degli utilizzatori TNC riveste in proposito un ruolo fondamentale per poter sfruttare al meglio il potenziale dei controlli numerici.

Nell’ambito del TNC Club, HEIDENHAIN offre a tale scopo corsi di formazione e perfezionamento come pure consulenze personalizzate per gli operatori. Alla EMO HEIDENHAIN presenta i controlli numerici TNC 640 e TNC 620 nell’ultima versione con touchscreen. Combinano i vantaggi tipici dei controlli numerici HEIDENHAIN con l’uso intuitivo mediante comandi gestuali, proprio come per smartphone e tablet. Per tutte le fasi operative, l’interfaccia utente contestuale visualizza sempre gli elementi di cui l’utente ha bisogno.

La nuova generazione di controlli numerici TNC HEIDENHAIN con touchscreen è ancora più facile da utilizzare, è affidabile e predisposta al meglio per esigenze future. E per l’utilizzatore TNC questo si traduce in snellimento delle attività, riduzione dei tempi operativi e incremento dell’efficienza produttiva.

Le funzionalità pratiche dei controlli numerici HEIDENHAIN sono presentate allo stand con due demo live. Su una fresatrice dotata di TNC 640 sono impiegati i pacchetti Dynamic EfficiencyDynamic Precision per realizzare nel più breve tempo possibile una saliera e pepiera con profili e superfici di qualità ottimale, tale da non richiedere alcun intervento di ripresa. Su un tornio dotato di CNC PILOT 640 HEIDENHAIN mostra la rapidità e la semplicità con cui l’utilizzatore può creare con TURN PLUS un programma NC e implementarlo nella lavorazione. Deve descrivere soltanto il profilo della parte grezza e del pezzo finito e scegliere il materiale di lavorazione e l’attrezzatura di bloccaggio, a tutto il resto pensa automaticamente TURN PLUS: creazione del piano di lavoro, scelta della strategia di lavorazione, selezione degli utensili e dei dati di taglio e la generazione dei blocchi NC, anche per lavorazioni di foratura e fresatura con asse C o Y sulle superfici frontali o cilindriche come pure per la lavorazione delle superfici posteriori.

La produzione di pezzi di elevata accuratezza con eccellente qualità superficiale presuppone l’impiego di sistemi di misura di posizionamento degli assi (nella configurazione ideale disposti nel Closed Loop), e sistemi per la misurazione in-process di utensile e pezzo direttamente nell’area di lavoro della macchina. Per queste applicazioni HEIDENHAIN propone alla EMO 2017 il nuovo tastatore di misura HEIDENHAIN-SPECTO ST 3087 RC, i sistemi di tastatura TS 460 e TT 460 con nuova tecnologia di interfaccia e il sistema con telecamera VS 100 per il controllo dell’attrezzatura di bloccaggio e della lavorazione. Un’unità dimostrativa mette chiaramente in evidenza la differenza di accuratezza tra la regolazione di un asse nel Closed Loop e nel Semi-Closed Loop tradizionale.

HEIDENHAIN alla EMO: padiglione 25, stand D48
TNC Club Lounge alla EMO: padiglione 25, stand E52
HEIDENHAIN alla “industrie 4.0 area”: padiglione 25
HEIDENHAIN presso VDW-Nachwuchsstiftung: padiglione 24, stand A01

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here