Haas: Blumeprot acquistano il centro di lavoro a cinque assi UMC-750

Una partita di componenti di mozzi per ruote per un team automobilistico francese, lavorati su un Haas UMC-750
Una partita di componenti di mozzi per ruote per un team automobilistico francese, lavorati su
un Haas UMC-750

Non è facile avviare un’attività di lavorazione a macchina. Spesso il successo dipende dall’offerta di qualcosa di nuovo sul mercato. I fondatori dell’azienda Blumeprot con sede a Barcellona hanno deciso nel 2011 di creare un’officina di lavorazione a macchina per subappalto specializzata in pezzi di valore elevato, in particolare prototipi e piccole serie di partite di preproduzione.

L’idea è nata in seguito alla diffusione di pezzi stampati in 3D. Sebbene questi siano molto utilizzati nelle società ingegneristiche, i progettisti spesso sono frustrati quando ricevono pezzi che non sono stati realizzati con materiali pensati per la progettazione.

Blumeprot cerca di risolvere questo problema con la lavorazione CNC. Tuttavia, per restare al passo con la velocità della stampa 3D, l’azienda si affida alle proprie macchine utensili Haas, a cui si è recentemente aggiunto un centro di lavoro universale UMC-750.

“Possedevamo già un piccolo modello a cinque assi di un altro produttore, quindi eravamo consapevoli dei possibili risparmi in termini di tempo per la configurazione macchine, ma avevamo bisogno di una macchina con capacità superiore”, spiega il direttore dell’azienda Josep Marsol. “Siamo stati attirati da Haas per il suo eccezionale rapporto qualità/prezzo. Abbiamo inoltre scoperto che non solo l’UMC-750 possiede le dimensioni perfette per i nostri requisiti ma che è anche più rapido e preciso di molte altre macchine presenti su mercato e produce superfici di qualità superiore. Alcuni nostri clienti danno maggiore importanza all’estetica, altri vogliono la precisione, molti vogliono entrambi”.

Circa la metà della produzione di Blumeprot è destinata a clienti del settore dei dispositivi medici. Un altro 20% circa della produzione è destinato all’industria automobilistica, oltre che per produttori di motociclette. Altri settori includono gli sport motoristici, l’industria aerospaziale e la scienza.

Ciascuna applicazione richiede una strategia di produzione diversa e la nostra missione è quella di consigliare i clienti per trovare la soluzione che si adatta meglio alle loro esigenze“, spiega Marsol. “Siamo sempre lieti di aiutare ad analizzare la funzionalità dei prototipi. Collaboriamo inoltre con i clienti per studiare un nuovo progetto per poter ottenere costi più bassi e ottimizzare i vantaggi nella successiva produzione di volume”.

I pezzi lavorati sul centro UMC-750 di Haas il giorno in cui sono state fatte le foto erano una partita di componenti di mozzi per ruote per un team automobilistico francese di rally. I pezzi complessi realizzati in magnesio richiedono la produzione di diversi elementi, tra cui creste, nervature, rilievi, tasche dalle forme irregolari e superfici inclinate, alcuni con tolleranze di 0,02 mm.

Marsol afferma che l’obiettivo di Blumeprot è di fornire pezzi di altissima qualità rapidamente e a un prezzo adeguato. A tale scopo, è installata una licenza di Missler TopSolid presso ogni macchina dell’officina, in modo che ogni operatore sia totalmente responsabile della lavorazione. I dipendenti dell’officina sono qui chiaramente molto più che semplici operatori.

Siamo come un istituto di formazione“, ride Marsol. “Tutti i nostri operatori vengono formati sulla base di standard elevatissimi. Devono essere attivi in modo da poter rispettare le nostre serratissime scadenze, in particolare da quando abbiamo installato l’UMC-750, che ci ha già aiutato a ottenere altri progetti”.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here