Haas: anello di liquido refrigerante

HE273-PR Through_Tool_Air redUna delle principali sfide della lavorazione a macchina moderna e di mantenere al minimo i costi dei pezzi delle unità è la lubrificazione dell’utensile e la rapida ed efficiente rimozione dei trucioli dalla zona di taglio. Qualora queste operazioni non vengano eseguite, si possono verificare numerosi problemi, tra cui finitura insoddisfacente delle superfici, usura prematura degli utensili e guasti o danni agli utensili.

L’anello di liquido refrigerante di Haas, di serie su tutte le macchine utensili Haas della serie VM e VF, garantisce una cascata di refrigerante in grado di lubrificare completamente l’area di taglio, spazzando via i trucioli ottenuti durante l’operazione di taglio.

L’idea dell’anello di refrigerante rappresenta un potenziamento importante rispetto ai sistemi tradizionali basati su tubo.

Le punte degli ugelli totalmente regolabili dell’anello dirigono con precisione il flusso del refrigerante dall’utensile in base a numerose angolazioni. Gli ugelli sono facilmente regolabili e l’anello viene posizionato per garantire il massimo gioco e la migliore facilità d’uso.

Sebbene l’anello di liquido refrigerante rappresenti il principale sistema di diffusione del refrigerante di Haas, sono disponibili altre opzioni di raffreddamento. Ad esempio, l’ugello del refrigerante programmabile Haas, o P-Cool, in grado di assumere diverse posizioni per adattarsi a qualsiasi utensile selezionato, lungo o corto.

Un altro metodo efficace per convogliare il liquido refrigerante alla zona di taglio è tramite un getto ad alta pressione attraverso la punta dell’utensile. In questo caso, il sistema di refrigerante attraverso il mandrino di Haas (TSC), particolarmente utile durante le operazioni di foratura di fori profondi o di fresatura di tasche profonde, è disponibile in configurazioni da 300 o 1000 psi (20 o 70 bar).

Per le officine di lavorazione a macchine che si avvalgono di moderni utensili in carburo con rivestimenti avanzati per il taglio di materiali in ambienti asciutti, esiste un’elevata probabilità di tagliare nuovamente i trucioli non evacuati dall’area di taglio (una delle principali cause della prematura usura degli utensili). Per superare tale problema, Haas offre un sistema opzionale di getto d’aria attraverso l’utensile (come componente aggiuntivo del sistema TSC), in grado di rimuovere i trucioli dall’area di lavorazione prima che possano essere tagliati una seconda volta. Si tratta di un’opzione particolarmente utile per la lavorazione di cavità profonde.

Una funzione simile viene svolta dalla pistola pneumatica automatica Haas. Questo sistema è ideale quando si utilizzano utensili di piccole dimensioni non adatti al rilascio dell’aria attraverso l’utensile. La pistola pneumatica automatica Haas è un elemento integrante del sistema di getto d’aria attraverso l’utensile in applicazioni complicate di lavorazione a secco che richiedono un volume superiore di getto d’aria.

Per le applicazioni in cui non è possibile utilizzare il refrigerante ma l’utensile ha comunque bisogno di essere lubrificato, la soluzione è la nuova opzione di quantità minima del lubrificante Haas. Questo sistema innovativo nebulizza una quantità precisamente calcolata di lubrificante nel flusso d’aria e lo convoglia sui taglienti degli utensili. La quantità fornita è solitamente molto piccola al punto tale da essere invisibile.

Tra i principali vantaggi del sistema a quantità minima del lubrificante vi è l’utilizzo di una minima quantità del refrigerante impiegato un applicazioni tradizionali ad allagamento.

Inoltre, i flussi di aria e refrigerante vengono controllati separatamente, il che significa che gli utenti possono regolare i rapporti in modo da adattarli all’applicazione specifica.

Infine, le macchine Haas offrono diversi modi efficaci per mantenere le prestazioni nell’area di taglio. Gli HFO in tutto il mondo sono qualificati e in grado di aiutare i clienti a valutare le specifiche applicazioni in modo che le opzioni migliori possano essere selezionate in base al tipo e alla quantità di materiale e dei pezzi da lavorare.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here