GF Maching Solutions: per l’Italia un 2014 positivo

antonio faccio DSC_4439In occasione del recente International Technology Show svoltosi nella sede di GF Machining Solutions a Schorndorf  abbiamo rivolto alcune domande ad Antonio Faccio, Managing Director e responsabile della sede italiana del Gruppo per tastare il polso del mercato nazionale e conoscere gli obiettivi e le strategie della società per il 2014.“Per quanto mi riguarda – ha detto Faccio  – l’ITS è un evento strategico: il numero delle adesioni ha sfiorato quest’anno le 50 unità, dimostrando il grande interesse degli operatori del settore per le nostre soluzioni. Inoltre, questi incontri rappresentano occasioni preziose per incontrare un numero elevato di clienti e scambiare con loro opinioni e idee.” Rispetto ai risultati di mercato del 2013 e le previsioni per l’anno in corso Faccio ha sottolineato che nel corso del 2013 proprio in Italia è stato rilevato un rilancio della attività del Gruppo documentato con cifre molto positive. Soprattutto nell’erosione i numeri sono stati tutti col segno più. “Con le nostre idee, le nostre soluzioni, le nostre tecnologie di livello molto alto crediamo di aver aiutato i nostri clienti a contrastare la crisi – ha specificato Faccio – . Noi puntiamo molto sui processi per aiutarli a differenziarsi dai loro concorrenti, in Germania e nei paesi con costi più bassi.”In Europa, in generale, l’Italia occupa una posizione molto forte rispetto al Gruppo mondiale, potendo vantare la crescita più alta. “La vicinanza al cliente è per noi strategica – ha confermato Faccio – . Puntiamo molto sui servizi e siamo competitivi anche rispetto ai tempi di consegna degli impianti.” Il manager si è detto anche ottimista rispetto alle previsioni di crescita di GF Machining Solution Italia nel corso del 2014. “Numeri alla mano, prevedo un incremento superiore alla doppia cifra, quindi decisamente sostanziale. Ritengo questa risultato frutto di tanti elementi: l’andamento del mercato leggermente in ripresa, ma anche il grande lavoro di riorganizzazione interna dei processi che stiamo attuando, essendo intervenuti sulla rete commerciale e sul post vendita. In generale riscontro un sentiment positivo nel team dovuto anche all’aumentata attività che stimola tutta l’organizzazione a ripensare e ottimizzare il lavoro. L’efficienza interna dei processi è una nostra priorità che stiamo implementando anche attraverso una tesi di laurea per la valorizzazione del servizio di hot line telefonica a supporto del cliente. Il mio personale approccio è quello di tentare di vedere il nostro business in un modo diverso perché ritengo che il nostro settore abbia bisogno di cambiamenti. Osservo, studio molto i concorrenti, ascolto molto i clienti e mi accorgo che a volte non si deve inventare niente di particolare. La ricetta è già lì. Bisogna saper fare il buon cuoco che riesce a dosare gli ingredienti.”

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here