Frazer: due versioni, infinite possibilità

Foto 05 OKFrazer è il nuovo centro di fresatura orizzontale Sachman, che completa la gamma d’offerta per le macchine a montante mobile di medie dimensioni ed è pensato per soddisfare la moderna richiesta del mercato in svariati settori industriali per la lavorazione di stampi, componenti meccanici di precisione e parti strutturali aeronautiche. La macchina si declina in due versioni: una completamente carenata (Box version), con protezioni integrate nel basamento per un’efficiente raccolta di trucioli e refrigerante, concepita principalmente per il mercato della subfornitura (meccanica generale e stampi), e una con recinzione perimetrale (Open version) che offre maggiori possibilità di ingegnerizzazione e soluzioni personalizzate per soddisfare le esigenze di un’ampia fascia di clienti quali contoterzisti e grandi gruppi industriali nei settori aerospaziale e meccanica generale. Frazer presenta una struttura termosimmetrica a montante mobile, con corse dell’asse X (longitudinale) che variano da 3 a 5 metri (Box version) o fino a 30 metri (Open version) e che permettono alla macchina di lavorare in pendolare su due zone di lavoro separate o di operare su un unico componente. Il montante monolitico a struttura termosimmetrica si muove sull’asse X, dotato di guide lineari a ricircolo rulli multipattino, con sistema Dual Drive con doppio motore/pignone motorizzato e cremagliera di precisione. La movimentazione lungo l’asse Y (verticale) avviene con 3 guide per la massima rigidità e precisione. Inoltre l’asse Z (trasversale) è realizzato con ram (corsa 1100 mm), anch’esso con struttura monolitica termosimmetrica, con scorrimento su quattro guide lineari a ricircolo rulli. Frazer presenta una postazione operatore che si muove col montante e  varie possibilità di gruppi anteriori come piani fissi e tavole rotanti o rototraslanti (Open version). Vi è poi la possibilità di installare una tavola portapezzo ad ampia capacità con possibile integrazione di tavola girevole azionata da motori torque. Infine può essere equipaggiata con testa Universale continua o indexata (risoluzione minima con indexaggio di 0,02°). La testa Universale indexata tramite doppia corona HIRTH assicura massima precisione di posizionamento e grande capacità di asportazione. In alternativa, la macchina può essere dotata di teste con elettromandrino con varie soluzioni di potenza (fino a  48 kW) e velocità (fino a 20000 giri/min) per l’esecuzione di lavorazioni di leghe leggere e di finitura stampi ad alta velocità. Tutto ciò contribuisce a rendere Frazer una macchina caratterizzata da: elevate prestazioni a prezzi competitivi e costi orari estremamente ridotti, massime rigidità e compattezza, eccellente dinamica, facilità di carico/scarico, ottima ergonomia e capacità di raccolta trucioli, realizzazione conforme alla Green Vision Jobs.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here