EROWA Q-Measure: misurazione comparativa nominale/reale integrata nel processo di produzione automatico

 

Con EROWA Q-Measure vengono definiti i punti di misura e le tolleranze nel sistema CAD.

Quanti elettrodi vengono misurati prima della delibera per l’elettroerosione a tuffo? Proprio così: troppi, se non addirittura tutti.  Rintracciabilità nella produzione, requisiti di qualità esigenti, numerose misurazioni e automatizzazione dei cicli richiedono nuove soluzioni nel processo produttivo.Approccio moderno

EROWA Q-Measure è un plugin per il software CAD. Le caratteristiche per la misurazione vengono definite dall’utente in modo facile e veloce direttamente nell’interfaccia abituale del sistema CAD.

Sulla macchina di misura EROWA Q-Measure consente la creazione del relativo programma di misurazione, quindi avviene la misurazione della qualità

Con Q-Measure vengono definiti i punti di misura e le tolleranze. Successivamente la simulazione mostra i punti di collisione, se presenti, altrimenti prosegue. Con il sistema di gestione del processo EROWA JMSpro tutti i dati della misurazione successiva vengono assegnati automaticamente al giusto elettrodo.

 

Ciclo automatico

Una volta che l’elettrodo è stato prodotto, viene portato sulla macchina di misura da un robot nel processo di produzione automatico. L’identificazione degli elettrodi avviene tramite il chip integrato nel portaelettrodo. Q-Measure crea il relativo programma di misurazione, quindi viene avviata la misurazione della qualità. Ecco perché l’automazione funziona perfettamente anche nei “lotti da uno”. La fase di processo “misurazione” viene gestita esattamente come qualsiasi altro tipo di lavorazione. Una volta eseguito il ciclo di misurazione, i dati vengono valutati in due modi:

–         in primo luogo viene rilasciata la delibera o il blocco per la fase di lavoro successiva. Le tolleranze preimpostate costituiscono la base decisiva per il sistema.

–          in secondo luogo viene creato automaticamente un protocollo dei risultati. Qui si possono vedere, sia graficamente che numericamente, i risultati delle misurazione e il loro rapporto con i valori preimpostati. Il protocollo viene creato in formato PDF e salvato per l’ordine. Grazie alla geniale funzione 3D, è soprattutto nelle forme più esigenti che si può vedere con precisione dove si trovano i punti di misura. Su ogni PC con Acrobat Reader™ i grafici creati possono essere ruotati e utilizzati a piacere.

I risultati di misura vengono memorizzati e archiviati in protocolli 3D

In breve

I seguenti fattori illustrano sinteticamente molto bene i vantaggi nell’uso di EROWA Q-Measure: definizione interattiva dei punti di misura e delle tolleranze; identificazione automatica degli elettrodi, creazione automatica di programmai di misura, delibera o blocco del risultato di misurazione, documentazione con protocollo di misurazione 3D.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here