DTR Medical utilizza il polimero termoplastico DuPontTM Sorona® EP

RotatingBiopsyPunchDTR Medical, società leader nella produzione di strumenti chirurgici monouso, ha scelto il polimero Sorona® proveniente da fonti rinnovabili per sei componenti del suo punch rotante per biopsia cervicale.

Questo materiale è un grado di Sorona® EP rinforzato con il 15% di fibra di vetro in grado di fornire resistenza e rigidità elevate. Altre qualità di Sorona® sono utili per questa applicazione e includono la resistenza alla sterilizzazione con raggi gamma e un’eccellente stabilità dimensionale.

Il punch rotante per biopsia cervicale è utilizzato per prelevare un campione di tessuto dalla paziente al fine di analizzare le cellule al microscopio.

Il materiale di DuPont, conforme alle norme per l’utilizzo in applicazioni sanitarie e prodotto secondo gli standard delle buone pratiche di lavorazione di materiali (GMP, Good Manufacturing Practice), è utilizzato per la maniglia e il meccanismo di attivazione e per realizzare sia la parte sinistra che destra del pezzo posteriore, la maniglia anteriore, il connettore, il dispositivo di controllo della rotazione e il dispositivo di controllo della rotazione smussato.

Questi componenti sono utilizzati per attivare una molla che guida l’asticella interna, la quale, grazie al sostegno degli inserti realizzati con Sorona®, genera una forza in grado di tagliare il campione di tessuto.

Il punch rotante per biopsia cervicale di DTR Medical è monouso e questo evita la contaminazione incrociata che si verifica quando vengono riutilizzati degli strumenti difficili da pulire su pazienti sottoposte a biopsie per il cancro della cervice.

Il dispositivo permette inoltre di risparmiare tempo e costi legati al processo di sterilizzazione necessario per le attrezzature da riutilizzare.

Secondo Andrew Davidson, Managing Director di DTR Medical, “La finitura della superficie della maniglia è fondamentale per la qualità dello strumento, fungendo da sostituto all’acciaio inossidabile consentendo una buona impugnatura nell’ambiente clinico. Il componente deve fornire delle prestazioni meccaniche durevoli quando in uso e fino alla sua data di scadenza che interviene dopo cinque anni. Inoltre, utilizzare un materiale proveniente da fonti rinnovabili è un beneficio addizionale per un produttore di dispositivi monouso. Abbiamo fatto delle prove con molti polimeri per questi componenti e il materiale di DuPont si è rivelato superiore.”

Glen Wells, General Manager di St Davids Assemblies aggiunge, “Sorona® EP di DuPont combina i vantaggi della rinnovabilità con i benefici della lavorazione e delle prestazioni. Il materiale può essere lavorato praticamente come il PBT e il PET, offre bassi ritiri e deformazioni di stampaggio, migliore finitura superficiale e resistenza ai graffi delle parti finite”.

Sorona® contiene dal 20% al 37% di materiale rinnovabile prodotto con del propandiolo proveniente da fonti rinnovabili a base di amido industriale.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here