Delta: i maestri del montante mobile

FIG.DELTA OKDELTA quest’anno compie 60 anni. L’industria pavese è specializzata nella produzione di lapidelli e nella costruzione di rettificatrici a montante mobile. Alla Emo 2015, oltre all’intera serie di rettificatrici ad asse verticale della linea ELLE, DELTA ha presentato le nuove rettificatrici a montante mobile della linea MINI 2015 e le rettificatrici a montante mobile e tavola rotante della linea Rotax prodotte in 3 modelli con massimi diametri rettificabili da 700 fino a 1200 mm e 2 livelli d’automazione (CN e CNC). L’architettura a montante mobile comune a tutte le rettificatrici della serie MAXI e MINI costituisce il fiore all’occhiello di tutta la produzione DELTA. La Linea MAXI è disponibile in 9 modelli con superfici rettificabili da 1200×750 fino a 3000×1100 mm mentre la Linea MINI è disponibile in 3 modelli con superfici rettificabili da 800×550 mm fino a 1500×650 mm; i livelli d’automazione previsti sono 3: Diastep, CN e CNC. Le principali caratteristiche di queste macchine, oltre alla struttura a montante mobile interamente realizzata con fusioni di ghisa Meehanite stabilizzata sono le seguenti:

– sostentamento idrostatico su tutti gli assi-macchina con guide in presa integrale (usura 0, eliminazione degli attriti radenti, assenza di andamento a scatti)

– assi trasversale e verticale con Viti a sfere di precisione ISO 3 rettificate e pre-caricate a garanzia di posizionamenti stabili e precisi;

– tavola mossa da cilindri idraulici e comandata da una valvola proporzionale a controllo elettronico.

– mandrino idrodinamico Mackensen a usura 0 (elevata precisione geometrica e di lavoro, finiture superficiali accuratissime, massima durata nel tempo)

– razionale centralizzazione dei comandi tutti disposti su pulpito orientabile.

– software dedicato realizzato dalla sezione sviluppo software di DELTA (estrema semplicità di utilizzo e piena operatività sulla macchina solo dopo ½ giornata di corso).

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here