Da fisico a virtuale e non solo

Geomagic, specializzata in software 3D per la creazione di modelli digitali di oggetti fisici, propone applicazioni di Reverse Engineering potenti ma facili da usare. La Versione 2013 di questi programmi, disponibile sul territorio nazionale grazie a Microsystem, offre miglioramenti in varie sue parti, soprattutto una maggiore velocità di calcolo, una migliore compatibilità con i sistemi Cad/Cam sul mercato, nuovi comandi per la ricostruzione più accurata di ogni superficie. Questi prodotti vengono utilizzati per trasformare dati di scansioni 3D in dati geometrici direttamente utilizzabili in progettazione per abbreviare i tempi di risposta al mercato, garantire qualità e sicurezza, ridurre il magazzino fisico. I settori principali di utilizzo sono Aerospazio, Automobile, Medicale, ma non mancano vantaggiosi esempi di utilizzo nel mondo artistico; il software Geomagic viene utilizzato per documentare, rinnovare e restaurare gli edifici architettonici, i monumenti nazionali, i reperti archeologici e le opere d’arte, così come per costruire mondi virtuali finalizzati a commercio e intrattenimento. Geomagic Studio offre la soluzione più completa per trasformare i dati di scansione 3D e le superfici poligonali in modelli digitali 3D fedeli e parametrici per Reverse Engineering, progettazione di prodotti, creazione rapida di prototipi e analisi. Il software di controllo 3D. Geomagic Qualify consente ai progettisti di eseguire comparazioni grafiche rapide e accurate fra modelli di riferimento digitali e pezzi realizzati, per il primo controllo degli articoli, per il controllo della produzione e la gestione qualità dei fornitori. Le aziende manifatturiere possono individuare rapidamente gli errori di processo e incrementare la produttività.

Contatto diretto: silviaS@bo.microsystem.it

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here