Con Z32 rivivere “l’esperienza” Selca

foto-08-okLa realtà italiana dei costruttori di stampi, ma anche di molti contoterzisti in meccanica generale, presenta delle peculiarità uniche al mondo: si tratta di un settore, fatto di tante piccole realtà d’eccellenza il cui successo da sempre e ancora oggi si lega profondamente alla capacità di inventiva ed estro degli operatori di bordo macchina. In molte officine a fianco dell’uso di sistemi CAD-CAM resta ancora consistente la percentuale di lavorazioni accessorie fatte o per meglio dire programmate direttamente a bordo macchina dall’operatore. In questa realtà tipica italiana, ad esempio dei costruttori di stampi, il controllo di riferimento era il SELCA, oggi non più in produzione. Tale mancanza ha indotto D.Electron allo sviluppo di una funzionalità del proprio controllo numerico che permette di non disperdere questo know-how storico, completamente made in Italy, ma gli garantisce invece continuità negli anni. Ormai da diversi anni è disponibile la funzione “Stampi” all’interno del controllo Z32, compatibile con il vecchio sistema, attraverso la quale è possibile eseguire il part program del controllo Selca  sul nuovo controllo senza alcuna operazione di conversione. Ciò significa che chi lavora sul controllo Z32 con questa opzione, è come se lavorasse direttamente sul controllo Selca, cioè con lo stesso linguaggio di programmazione, uguali comandi, funzionalità, ecc. I vantaggi che da una simile funzione derivano per gli operatori di bordo macchina sono evidenti: chi è abituato a utilizzare Selca non deve più cambiare modo di lavorare, può mantenere inalterata l’esperienza maturata negli anni sul controllo Selca ed evita di dover imparare nuovi linguaggi di programmazione con lunghi e onerosi corsi di formazione. È possibile così continuare a programmare le macchine su controllo Z32 con gli stessi part program da tempo inseriti nella “libreria” di officina beneficiando comunque delle funzioni aggiornate e innovative presenti sul controllo numerico D.Electron, quali ad esempio le prestazioni di alta velocità nella lavorazione da

CAD CAM.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here