Comau protagonista a RoboBusiness Europe 2015

Dopo la partecipazione all’edizione 2014 di RoboBusiness Europe, tenutasi in Danimarca, anche quest’anno Comau è protagonista di uno degli eventi dedicati alla robotica di maggior interesse a livello internazionale.

Costruito attorno a momenti di confronto e networking, convegni, tavole rotonde, RoboBusiness Europe 2015 chiama a raccolta, questa volta a Milano, pochi giorni prima dell’apertura dell’Esposizione universale, i principali operatori e i migliori professionisti del settore.

Il programma prevede due giorni (29 e 30 aprile) ricchi di appuntamenti dedicati alla robotica, appunto, e alla fabbrica del futuro.

Comau offre il proprio contributo in una triplice veste: espositore, speaker e organizzatore di eventi collegati.

La partecipazione con il ruolo di sponsor nello spazio espositivo, inserito nella sede dell’evento(l’Ata Hotel Expo Fiera di Milano), si arricchisce, infatti, della presentazione che Gian Paolo Gerio, Comau Product Development, Validation Test and Benchmarking Laboratory Manager, terrà nel pomeriggio di mercoledì 29 aprile. Tale appuntamento, dal titolo “Comau Body Welding Architecture and Robotics Initiative Experience”, è ricompreso nell’incontro “Advanced Manufacturing, Next-gen workers in the factory of the future”, coordinato da Luca Iuliano, professore ordinario di tecnologie della produzione presso il Politecnico di Torino.

Inoltre, in partnership con l’organizzazione di Robobusiness Europe, per i soli iscritti all’evento, martedì 28 aprile, si svolgerà un “Robotour” nello stabilimento di Grugliasco (Torino).

Al pranzo in sede seguirà un primo momento di approfondimento dedicato alla presentazione delle

soluzioni Comau di automazione robotizzata e di body welding, oltre ad un overview sugli sviluppi futuri.

Subito dopo i presenti visiteranno prima il RoboLab, lo spazio interattivo di formazione e di progettazione creato in collaborazione con il Politecnico di Torino, e poi l’intero stabilimento, dove si potrà ammirare il processo di produzione dei robot e una serie di celle demo presenti all’interno del plant.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *