CimatronE di Microsystem raggiunge quota 12

Foto 17 OKEfficienza operativa nella progettazione, risparmio di tempo, qualità delle lavorazioni, facilità d’uso degli strumenti più avanzati; queste sono le considerazioni chiave che consolidano e rafforzano CimatronE, il sistema Cad/Cam di Microsystem completo e integrato per l’industria degli stampi e delle attrezzature. La nuova versione 12 risulta potenziata nel suo complesso e a livello delle singole applicazioni verticali. Le novità sono bilanciate fra i vari ambienti e interessano tutti i moduli, offrendo importanti benefici sia ai progettisti CAD sia ai programmatori CAM. In favore di chi costruisce stampi a iniezione, il software presenta tangibili miglioramenti e una drastica semplificazione nella definizione di inserti, nella estrazione e progettazione degli elettrodi, in risultati più sicuri tramite la simulazione dei raffreddamenti in Moldex 3D, nonché in nuove opzioni per la realizzazione delle Tavole di Disegno. Per chi costruisce stampi a passo, il programma offre ora una più semplice e rapida operatività nella progettazione dei Punzoni di Formatura e di Piega, e nuove opzioni per lo Sviluppo del componente oltre a una più snella gestione delle modifiche nel ciclo di sviluppo dello stampo. Ulteriormente potenziati gli strumenti di preventivazione e documentazione dei progetti con conseguente miglioramento della comunicazione verso clienti e fornitori nelle fasi più critiche di preventivazione e consegna. In ambiente Cam è garantita una maggiore efficienza sia in sgrossatura e finitura sia in ripresa, una ancor più semplice gestione della foratura automatica mediante un minor numero di sequenze, una potenziata funzionalità nella sgrossatura a 5 assi continui. La definizione del grezzo è più accurata nella nuova versione, mentre è prevista la possibilità di visualizzazione della macchina utensile già in fase di definizione di una procedura. Anche la gestione del progetto e le attività di generazione del post processor sono state potenziate e semplificate con l’adozione di una nuova interazione a video per la gestione dello staffaggio e di un nuovo Job Manager per la gestione delle Fasi di Lavorazione.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here