Cielle e Ompar: partnership tecnologica per il settore oreficeria

OmparSono due realtà storiche e affermate in Italia e all’estero: Cielle, attiva da oltre trent’anni nel campo della produzione di macchine utensili, pantografi, macchine a laser per taglio e marcatura per più di 20 settori, ha chiuso il 2013 con fatturato di 6,5 milioni di euro. Ompar, una fra le prime aziende italiane a produrre diamantatrici per fedi, targhe e medaglie, ha segnato nel 2014 un incremento del 15% sul fatturato dell’anno scorso. Entrambe sono realtà con un profondo radicamento in Italia, ma che condividono la vocazione per i mercati esteri. Ora, le singole competenze e professionalità si uniscono per dare vita a una sinergia per le aziende che lavorano metalli preziosi, accessori moda e monili. In Italia e all’estero.

Il made in Italy nel campo dell’oreficeria, infatti, è un settore fra i più floridi dell’export nazionale: nei primi nove mesi il fatturato delle imprese della gioielleria e della bigiotteria ha registrato un incremento del 5,8%, grazie a un +6,9% dell’export. In questo contesto, la partecipazione congiunta  delle due aziende all’Indian International Jewellery Show a Mumbai è stato il primo segno tangibile della partnership. Si tratta di un evento che si pone come base strategica per promuovere l’alto valore tecnologico frutto della sinergia fra le rispettive competenze. Protagoniste sono state le macchine Cielle Alfa Laser 35/20, Epsilon Laser Gold e Tau 10/10 Gold e le diamantatrici di Casa Ompar.

“La sinergia con Ompar – spiega Elena De Lazzari, Operations Manager di Cielle – è una tappa fondamentale del nostro sviluppo sui mercati esteri. Alla competitività al ribasso di molti produttori esteri, l’unica risposta è innalzare il livello qualitativo delle soluzioni proposte. In questo senso Cielle e Ompar non hanno mai fatto sconti su ricerca, innovazione e ricerca e il mercato riconosce questo valore e lo premia. L’obiettivo quindi è quello di rendere indispensabile la tecnologia che proponiamo perché è l’unica che può garantire risultati eccellenti”.

“Ompar – sottolinea Michele Adda, Amministratore Delegato dell’azienda – ha da sempre avuto una forte vocazione per l’export. Oggi, infatti, il 50% della produzione va nei paesi extra europei. Il Made in Italy è il grande plus che Ompar e Cielle propongono: all’estero questo è un valore riconosciuto e una solida garanzia. Il settore della gioielleria, infatti, è trainato dai grandi nomi italiani della moda e del lusso, ma il cliente estero sa che dietro alla bellezza di un oggetto finito c’è anche una forte expertise tecnologica. Ed è su questo Know-how che la collaborazione fra Cielle e Ompar si basa”.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here