BQ sbarca in Italia

IMG_1335Fondata da 6 studenti nel 2010, BQ appartiene alla holding tecnologica Mundo Reader – conglomerato di società impegnate nella progettazione e produzione di dispositivi elettronici e accessori – ed è tra le principali aziende europee leader nel settore dell’elettronica di consumo.

Con oltre mille dipendenti provenienti da 26 nazioni e team locali in Spagna, Portogallo, Francia, Germania, Regno Unito, Russia e Svezia, BQ annuncia il proprio ingresso in Italia con i nuovi smartphone della gamma M, tablet, stampanti 3D, scanner 3D e soluzioni dedicate all’emergente mondo dei Maker e all’educazione tecnologica, come kit di robotica educativa, robot e schede elettroniche.

Con l’obiettivo primario di aiutare le persone a comprendere la tecnologia, incoraggiarle a utilizzarla e ispirarle a crearla, BQ è una società impegnata nella formazione in ambito tecnologico, nello sviluppo di prodotti legati all’universo dell’Open Source e nella promozione della filosofia del Do It Yourself (DIY). Filosofia che l’azienda costantemente applica ai propri prodotti e soluzioni software nell’ottica di rendere la tecnologia uno strumento inserito all’interno di un processo di democratizzazione auspicabilmente in grado di migliorare il mondo e la vita degli utenti.

Ci sforziamo di essere bravi in quello che facciamo e non abbiamo paura di esprimere le nostre opinioni. Siamo impegnati nella formazione tecnologica e ci sforziamo di parlare in modo semplice per essere compresi da tutti. Siamo tecno-ottimisti per principiocosì recita una sintesi del Manifesto di BQ, documento ufficiale attraverso cui l’azienda stabilisce come la propria mission sia finalizzata alla promozione di una comprensione profonda da parte dell’utente di quanto insito nei prodotti tecnologici e del principio che in ciascuno di noi risieda un ‘maker’ in grado di comprendere, usare e, infine, creare tecnologia.

Fare tecnologia ci appassiona perché attraverso di essa prendiamo parte al progresso sociale”, afferma Rodrigo del Prado, Deputy General Director & BQ Co-Founder. “Sentiamo di avere tra le mani la possibilità di cambiare il mondo e migliorarlo. La tecnologia è di tutti e per tutti e nella misura in cui ciascun individuo la comprenda, la utilizzi e la crei, siamo convinti che raggiungeremo qualsiasi meta, indipendentemente dai limiti. Crediamo nella tecnologia, nella sua semplificazione e in prezzi giusti come diritti universali affinché tutti possano comprenderla”.

Caratterizzati da un ottimo rapporto qualità-prezzo, i prodotti BQ si distinguono per la particolare cura che l’azienda ripone nel proprio reparto R&D. L’intera gamma viene infatti concepita, disegnata e progettata in Spagna.

Siamo cresciuti tantissimo negli ultimi cinque anni. Nel 2014 il nostro fatturato ha superato i €202 milioni e abbiamo venduto oltre 1,3 milioni di unità. L’interesse più che positivo che stiamo riscontrando verso i nostri prodotti non solo in Spagna, dove in pochi anni siamo diventati il terzo brand di telefonia più venduto, ma anche in Francia e Germania, ci fa ovviamente ritenere che anche in Italia abbiamo le carte in regola per penetrare il segmento della telefonia di fascia medio e medio-alta”, dichiara Xavier Gastaminza, Executive Vice President e General Manager Europe.

Guardando al mondo degli smartphone, le ricerche che abbiamo commissionato a GFK supportano il nostro ottimismo. Gli italiani mettono al primo posto la durata della batteria tra gli asset di un telefono e noi abbiamo spazi interni ottimizzati per dotare i nostri device di batterie eccellenti per una durata garantita. Il sistema operativo e un device open market sono il secondo e il terzo motivo di scelta? Nessun problema, noi offriamo ben due sistemi operativi e puntiamo tutto sull’open source.E infine il prezzo. Basta guardare le dotazioni tech dei nostri smartphone e il prezzo a cui li offriamo per avere la conferma che il nostro atteggiamento fiducioso è soprattutto suffragato da dati concreti e una visione realistica del nostro potenziale”.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here