Bordignon: sistema di filettatura DTAP ad alta tecnologia

foto B DTAP1Una maschiatrice dotata di tecnologia Direct Drive e comandata da un pannello touch screen di ultima generazione: è il sistema di filettatura DTAP realizzato da Bordignon Simone. Di alta tecnologia, il dispositivo è frutto del know-how decennale dell’azienda e delle ricorrenti prove a cui Bordignon sottopone i suoi prodotti, testando la loro affidabilità e capacità di durata. Diversamente dai dispositivi meccanici a cremagliera o vite, il sistema DTAP si aziona con un semplice impulso elettrico e lavora indipendente dalla corsa dello stampo e con qualsiasi angolazione. Inoltre, grazie alla trasmissione diretta, la maschiatrice garantisce velocità, potenza e bassi costi di manutenzione. Il pannello di controllo, disponibile in versione singolo o multiplo per governare fino a quattro maschiatrici, è facile ed intuitivo e – oltre al controllo di ogni fase di filettatura – permette diverse funzioni, tra cui: impostazione altezza filetto; impostazione della velocità di filettatura;  avvicinamento automatico e rapido del maschio al foro; controllo avvenuta filettatura; controllo usura del maschio; controllo coppia maschiatura minima e massima; possibilità di cambio filetto; impostazione per filettatura sinistra; memorizzazione e salvataggio dati filettatura e regolazione lubrificazione minimale. Una possibile integrazione del sistema è la pompa minimale di lubrificazione, dotata di moduli in grado di gestire in modo indipendente i tempi di erogazione e la miscelazione di aria/olio. Un altro optional disponibile è il sensore D-TC, progettato per fornire un ulteriore controllo di avvenuta filettatura su foro passante. Spinto dal maschio a fine filettatura, questo sensore invia un impulso al pannello di controllo che rileva la corretta esecuzione del filetto. In caso di lavoro non eseguito, il dispositivo non viene attivato ed automaticamente il pannello di controllo segnala l’anomalia. Sia la pompa di lubrificazione minimale che il sensore D-TC possono essere utilizzati in sistemi diversi da quello DTAP.

 

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here