BIG KAISER, in occasione di MecSpe, presenta i mandrini idraulici super compatti della serie HDC Super Slim e la turbina ad aria RBX12, la più veloce al mondo grazie alla sua velocità di rotazione massima di ben 120.000 giri/min. I mandrini HDC Super Slim possono serrare direttamente anche le più piccole frese e punte, fino a un diametro di soli 3 mm, senza richiedere alcuna bussola di riduzione. Progettati per eseguire lavorazioni impegnative con processi di finitura di precisione in aree ad accessibilità limitata, grazie al loro sistema di serraggio idraulico a doppio punto di pressione, questi mandrini consentono di ottenere un serraggio estremamente accurato e ripetibile, con una varianza inferiore a 0,0015 mm (1,5 micron) e una precisione di concentricità (runout) inferiore a 0,003 mm (3 micron) a distanza di quattro volte il diametro. Questa eccezionale precisione, unita alla velocità di rotazione fino a 35.000 giri/min, aiuta a migliorare la finitura superficiale del pezzo, oltre che ad estendere la durata dell’utensile. I mandrini sono disponibili nelle versioni con attacco HSK-E 32/40/63 e BBT 30/40/50. La turbina ad aria RBX12 permette, invece, di trasformare in modo economicamente molto conveniente dei normali centri di lavoro in macchine capaci di eseguire microlavorazioni ad altissima velocità di taglio, evitando la necessità di acquistare costose macchine utensili dedicate all’alta velocità. L’elevata velocità di rotazione permette di migliorare la precisione delle lavorazioni e la qualità di finitura superficiale, di allungare significativamente la durata degli utensili e di ridurre l’usura dei taglienti, diminuendo inoltre i tempi di lavorazione di oltre il 300%. La precisione è garantita da un sistema di misura delle concentricità che è in grado di rilevare i movimenti del mandrino durante la rotazione ad alta velocità. Con un diametro del corpo di 32 mm, la turbina ad aria RBX12 può essere utilizzata in una qualunque macchina utensile con mandrino dotato di attacchi BBT30/40 o HSK-E32 o HSK-A63.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here