Bi-Emme: modello P3 per la lavorazione di spine ed estrattori

foto C _MG_7445.CR2-1L’azienda toscana Bi-Emme, specializzata nella costruzione di macchine affilatrici, presenta per il mercato degli stampi il modello P3, adatto alla lavorazione di spine ed estrattori. Il modello è in grado di rispettare le tolleranze più strette sulla lunghezza dei particolari lavorati, grazie alla precisione nel posizionamento e alla ripetibilità della lavorazione. E – data la disposizione in parallelo dei due assi mola – l’intera lavorazione è eseguita in un solo posizionamento. Tra le caratteristiche principali del modello P3 targato Bi-Emme emergono: i diametri lavorabili da 2 a 20 mm, la velocità di rotazione mola a intestare pari a 5200 rpm, la potenza motore lato di 0,25 kW, la corsa mola intestatura di 30 mm, la velocità di rotazione mola a troncare di 4800 rpm e l’intervallo di lunghezza lavorabile da 30 a 500 mm. Infine, l’azienda Bi-Emme presenta anche la versione del modello P3 dotata di visualizzatore, opzione con cui è possibile ottenere tolleranze anche di 0,01 mm.

 

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here